Sud - cronaca

Pompei, turista francese bloccato dal custode: avrebbe trafugato reperti dagli Scavi

Furto di reperti negli scavi di Pompei sventato da un custode: un turista francese di 50 anni denunciato dai carabinieri

Non è la prima volta che un turista cerca, non sazio della magnifica esperienza, di portarsi via un “souvenir” dagli scavi di Pompei. Episodi del genere sono purtroppo ancora molto frequenti e mettono a serio rischio la conservazione del patrimonio storico. Questa volta a finire nei guai è stato un turista francese 50enne, denunciato dai Carabinieri del posto. La compagna dell’ uomo avrebbe, invece, fatto perdere le proprie tracce nel sito. I militari, in possesso dei suoi documenti, hanno avviato le ricerche in tutto il Parco Archeologico.  Non si esclude che possa aver trafugato altri reperti. A sventare il furto del turista francese, stando a quanto riferito da IlMattino, sarebbe stato un addetto alla sorveglianza, Michele Cartagine, che lo avrebbe bloccato fino all’arrivo delle forze dell’ordine.
L’uomo è stato beccato mentre era intento a scavare cocci antichi dietro la Casa di Loreto Tiburtino (detta anche di Quartione).
Il custode in servizio, dopo aver avvertito i Carabinieri dell’accaduto, ha deciso di intervenire per non permettere la fuga dell’uomo. Giunti sul posto, i militari hanno recuperato il materiale trafugato e preso in custodia l’uomo che ora è stato denunciato a piede libero.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

1 Commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania