Quantcast

corrente saltata e con essa le operazioni
Sud - cronaca

Ospedale San Nicola: corrente saltata e con essa le operazioni!

Stamane poco dopo le ore 9:30 è saltata la corrente per più di 30 minuti all’ ospedale San Nicola di Nocera Inferiore.

Conseguenze?: 

  1. corridoi e stanze al buio: male ma non ridicolo o pericoloso perché di vitale importanza;
  2. ascensori, e reparti bloccati perché privi di supporto ausiliario: qui siamo già al codice rosso dell’incredibile;

ma quando arriviamo addirittura ad avere il blocco degli interventi chirurgici di routine, allora siamo ben oltre: siamo al limite della criminale negligenza impiantistica.

Avere un Ospedale bloccato per mancanza di corrente sono cose che si pensava di poter vedere solo nei cartoni animati o come conseguenza di un atto terroristico, non di normale esercizio e sue problematiche.

Per fortuna che c’erano almeno i generatori atti ad intervenire in casi di emergenza per i reparti che proprio non possono bloccarsi nemmeno per un attimo, e sono subito entrati in funzione. Parliamo dei reparti ad alta criticità come il reparto di: Rianimazione, Terapia intensiva neonatale e coronarica, Sale operatorie in esercizio.

C’è da annotare che l’ intervento dei tecnici è stato tempestivo ed a loro va un plauso soprattutto perché hanno risolto il problema con maestria e velocità per cui, in breve tempo, ogni singolo reparto e ogni attività che si stava svolgendo è stata ripresa senza alcun problema aggiuntivo ma resta la pericolosità di quanto accaduto, soprattutto in alcuni blocchi dove l’assenza di corrente avrebbe potuto portare anche a qualche conseguenza grave: pensiamo, ad esempio, agli ascensori. E se ci fosse rimasto dentro un paziente in urgenza o anche solo qualcuno affetto da claustrofobia?

Confidiamo che si faccia tesoro anche di questa eergenza, per fortuna finita bene, e rivedere quanto andrà rivisto.

Giovanni Di Nocera

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania