Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, furti nelle case dei vip: anche Sal da Vinci tra le vittime

Napoli, furti nelle case dei vip: anche Sal da Vinci tra le vittime

Napoli, continuano i furti nelle case dei vip, e non solo, in via Chiaia. Per ora ne sono stati registrati 40, dallo scorso gennaio a oggi. Nella giornata del 25 aprile, tra le 15 e le 16, i ladri ne hanno ripuliti quattro quasi contemporaneamente: tre a largo Vasto e uno in via Caracciolo.

Secondo le forze dell’ordine si tratta di rapinatori seriali che agiscono quasi sempre durante l’ora del pranzo portando via anche scarpe, abiti e biancheria insieme con soldi, orologi e gioielli. La dinamica non cambia quasi mai: un uomo di mezza età, anche ben vestito, accompagnato da un complice che resta a fare il palo all’ingresso del palazzo, bussa al citofono e aspetta di sentire chi risponde e chi no. Poi entra in azione – in alcuni casi accompagnato anche da una o più donne – e si dirige in quelle case dove ritiene che, presumibilmente, non ci sia nessuno.

C’è sempre però il rischio che , anche se nessuno risponde, potrebbe trovarsi comunque qualcuno in casa, proprio come è successo a Carla Della Corte, presidente dell’associazione commercianti «Chiaia district», benché non avesse risposto al citofono, sua madre era in camera da letto che guardava la televisione. Come ha invece raccontato Francesco Celentano, imprenditore, al giornale “il Mattino”: «È una intera famiglia di rom  il 25 aprile sono entrati in casa mia, a via Nisco: due uomini e una donna, li hanno arrestati mentre stavano traportando la roba portata via dal mio appartamento nel loro campo rom. È la stessa banda che ha letteralmente ripulito la casa di una amica a Mergellina. Anche in questo caso li abbiamo riconosciuti grazie alle immagini registrate dalle telecamere».

Tra le vittime anche il giudice Antonella Ciriello, consigliere della Corte di Cassazione: i ladri sono entrati in casa sua il sabato di Pasqua. Anche questa volta, grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza installate nella propria abitazione, la Ciriello ha potuto seguire anche le fasi dello «shopping» messo a segno dalle due ladre nel suo armadio.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania