Sud - cronaca

Napoli, fermata Piscinola ancora al buio: nulla è cambiato dopo l’aggressione al vigilante

Napoli, fermata Piscinola ancora al buio: nulla è cambiato dopo l’aggressione al vigilante

Napoli, la fermata metro Piscinola, della linea 1 è ancora al buio. Nulla è cambiato dopo l’aggressione al vigilante, avvenuta il 3 marzo e che ha portato alla morte di Francesco Della Corte. Nulla è stato fatto, nonostante i vari solleciti dei dipendenti e soprattutto dell’Eav, il quale ha anche richiesto, più di una volta, l’incontro con la Prefettura, incontro che in realtà è avvenuto, ma che in sostanza sembrerebbe non aver portato a cambiamenti tangibili. Insomma, quella lampadina, che già da sola permetterebbe una visuale migliora per chi lavora e per chi transita, non è stata ancora cambiata. Tutta la zona di Piscinola, a quanto si vede, di sera è immersa nel buio più profondo.

Il lampione, che si trova sul ciglio della strada comunale, è l’unica fonte di illuminazione possibile che potrebbe quanto meno far scorgere chi ti passa accanto, e dare un po’ di illuminazione alla’area. probabilmente se quell’unico lampione fosse stato acceso, quanto meno Franco, avrebbe potuto rendersi conto di quello che stava per accadere alle sue spalle. I lavoratori più volte hanno sollecitato chi di competenza per far ripristinare la luce, ma a loro dire quel lampione viene ripetutamente vandalizzato da ignoti, di conseguenza sembrerebbe diventata cosa inutile ripristinare la luce.

Intano quell’area continua ad essere buia e possibile luogo di futuri agguati.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania