Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, falso cieco percepiva una pensione e lavorava al comune, denunciato

Il 46enne è stato accusato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Avrebbe percepito, oltre 110.000 euro dall’INPS, senza averne titolo

Napoli –  Dopo numerosi appostamenti e pedinamenti, da parte dei finanzieri del I Gruppo della Città Metropolitana, è stato individuato un 46enne residente a Napoli che ha aveva protratto ai danni dell’INPS una truffa.

L’uomo infatti, risulterebbe affetto da cecità, ma l’indagine condotta dalle fiamme gialle avrebbe dimostrato il contrario.

Durante i pedinamenti, i militari avrebbero individuato l’uomo intento nelle sue attività giornaliere incompatibili con lo stato di cecità da lui dichiarato nel 2003. Infatti il 46enne sarebbe stato trovato alla guida di uno scooter. L’uomo risultava inoltre in possesso di patente di guida. Nell’ultima visita medica per il rinnovo attesterebbe la sua capacità visiva ad un grado di 8/10 per occhio.

Inoltre l’uomo nel 2001 era stato assunto come centralinista non vedente del Comune di Napoli.

Le fiamme gialle hanno provveduto al sequestro di due immobili, di un terreno e diversi conti correnti intestati al falso invalide. Il 46enne è stato accusato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Avrebbe percepito, oltre 110.000 euro dall’INPS, senza averne titolo.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania