Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, a dicembre diverrà operativa il forno crematorio di Poggioreale

Nei prossimi giorni ci sarà la firma del contratto

Si è conclusa con esito positivo la conferenza dei servizi per l’adozione dell’autorizzazione unica ambientale per l’esercizio dell’attività di forno crematorio ubicato nel Comune di Napoli in via Santa Maria del Pianto. A quest’autorizzazione, indispensabile per la messa in esercizio del forno, seguirà nei prossimi giorni la firma del contratto di concessione. Pertanto, entro fine anno è prevista la messa in funzione dell’impianto crematorio, che sarà complessivamente composto da tre forni di cremazione ad alta tecnologia.

È quanto si legge in una nota del Comune di Napoli. “Grazie anche al prezioso lavoro del dirigente del Servizio Cimiteri e di Città Metropolitana, si raggiunge oggi un risultato storico per la città di Napoli – sottolinea l’assessore Sardu con delega ai Cimiteri – L’autorizzazione per l’immissione fumi è un atto fondamentale per il funzionamento del forno crematorio, e nei prossimi giorni seguirà la stipula del contratto. Possiamo dunque annunciare a tutti i cittadini che entro fine anno il Comune di Napoli avrà un forno crematorio funzionante. Si tratta di un impianto tecnologicamente avanzato, progettato seguendo dettami moderni, e con tariffe stabilite dal Comune”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania