Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, controlli a tappeto in sale slot e attività commerciali: i provvedimenti della Municipale

Controlli a tappeto della Polizia Municipale di Napoli: controllate sale slot e attività commerciali, inflitte numerose sanzioni amministrative
Occupazione di suolo pubblico fuorilegge e sale scommesse aperte negli orari non consentiti dal nuovo regolamento del Comune di Napoli, che ha come scopo quello di limitare il gioco d’azzardo. È proseguita anche durante l’ultimo fine settimana l’attività di controllo del territorio messa in atto dagli agenti dell’unità operativa Vomero guidati dal capitano Gaetano Frattini, che hanno passato al setaccio le attività commerciali e artigianali dell’intera zona collinare.
Durante l’attività di controllo per 11 titolari di attività commerciali è scattata la sanzione amministrativa prevista dal codice della strada per occupazione abusiva di suolo pubblico. Alcuni titolari sebbene autorizzati con regolare concessione di occupazione di suolo eccedevano i metri autorizzati attraverso il posizionamento di tavoli e sedie aggiuntivi.
Le attività ispezionate si trovano in via Aniello Falcone, via Don Luigi Sturzo, piazza Muzii, via Simone Martini, via Fragnito, via Mascagni e via Belvedere. Per due attività di artigianato alimentare site in Piazza Muzii e in via Simone Martini è scattata la sanzione amministrativa per la mancata iscrizione all’albo delle imprese artigiane.
Per il titolare di un’attività, in via Belvedere, veniva elevata la sanzione per la mancanza dell’autorizzazione per la tabella pubblicitaria.
In via Omodeo il titolare della sala scommesse Eurobet veniva sanzionato perché non rispettava l’orario di chiusura dalle 12 alle 18 previsto dalla delibera di giunta comunale numero 74 del 21 dicembre 2015 in relazione all’ordinanza sindacale 1/2016. Stessa sorte anche per la New Point Service di piazza Muzii. Per i titolari di un bar di via Jannelli, di una tabaccheria sita in via San Gennaro al Vomero e un’altra in via Gemito scattava la sanzione perché tenevano in funzione le slot durante le ore di divieto sancite dal regolamento.
In via Bernando Cavallino veniva controllata un’attività di garage la quale risultava sprovvista dell’autorizzazione per il passo carrabile e pertanto sanzionata. In più veniva prodotta segnalazione al Servizio Polizia Amministrativa per verificare la regolarità dell’attività in quanto viene svolta senza autorizzazione per il passo carrabile permettendo così il transito sul marciapiede ai veicoli che accedono nell’autorimessa.
Inoltre in via Merliani, zona oggetto dell’ultima ordinanza emanata dal sindaco in materia di movida, sicurezza e igiene della città, frequentata  da numerosi minorenni vista la presenza di noto fast food americano veniva predisposto presidio di agenti in abiti civili per la prevenzione e tutela degli stessi minori. Nel corso del pattugliamento venivano sorpresi 9 parcheggiatori abusivi verbalizzati e diffidati ad allontanarsi dalla zona con relativo sequestro di 270 euro quale proventi dell’attività illecita.
Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania