Sud - cronaca

Napoli, chef di un noto talent tv ferito a colpi di fucile perchè straniero: la vicenda

Napoli, chef di un noto talent tv ferito a colpi di fucile perchè straniero: la vicenda

Napoli, ancora atti di violenza in città, una violenza istigata dall’odio verso lo straniero. E’ accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì tre persone sono finite in ospedale dopo altrettante aggressioni sfociate nel sangue: un senegalese aggredito in piazza Garibaldi e un napoletano, ferito da un colpo di pistola a San Pietro a Patierno.

Gli episodi sono diversi, ma di sicuro quello più grave ha come vittima  Konaté Bouyagui, 22enne del Mali che a Napoli ci è arrivato da richiedente asilo e che ha realizzato un sogno: rilevando con una società composta da altri extracomunitari un locale a Chiaia, trasformandolo in ristorante multietnico nel quale lavorano altri migranti che hanno ottenuto il diritto alla protezione nello status di rifugiati. E’ stato ospite anche a “MasteChef”.

La vicenda: è giovedì, intorno all’una di notte, e Konaté sta tornando a casa a piedi, è quasi arrivato in piazza Garibaldi quando da un’auto in corsa qualcuno gli punta contro la canna di un fucile. Fortunatamente (si fa per dire) l’arma è caricata a salve: ma spara piombini ad aria compressa. E due colpi finiscono a segno, centrando all’addome il giovane africano.

Come dichiarato al giornale “il Mattino”: «Ho sentito forti le loro risate quando hanno tirato fuori il fucile dal finestrino dell’auto e mi hanno sparato». Il ragazzo è stato ricoverato all’ospedale Loreto Mare, dove ha raccontato alle forze dell’ordine che erano in due in macchina.

Konaté  oggi pomeriggio alle 17 sarà in piazza Plebiscito a manifestare sotto la Prefettura contro ogni episodio di violenza ai danni dei migranti. racconta ancora: «Quei due  non avevano nessun motivo per colpirmi, io stavo solo camminando per strada. Lo hanno fatto perché secondo me odiano le persone di colore. Sono scesi dalle loro case con un fucile a piombini per colpire qualcuno, uno a caso. Hanno scelto me…».

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania