Sud - cronaca

Napoli, Blitz dei carabinieri in tutta la Provincia: sequestrati 250kg di pesce e carne destinati ai ristoranti

Offrivano ai clienti alimenti congelati facendoli passare per freschi (prodotti ittici, carnei e di gastronomia varia). In provincia di Napoli, sequestrati 250 chili di prodotti

Sarebbero 19, nella sola provincia di Napoli, le persone denunciate dai Carabinieri della sezione Tutela Agroalimentare, che in questi giorni sono impegnati in una vasta operazione in tutta italia che prevede ispezioni in centinaia di ristoranti. Le persone denunciate per frode in commercio, proprietari nella gran parte dei casi di ristoranti etnici, offrivano ai clienti alimenti congelati facendoli passare per freschi (prodotti ittici, carnei e di gastronomia varia). Solamente nella provincia di Napoli, sono stati sequestrati 250 chili di prodotti ittici, carni e prodotti ortofrutticoli risultati privi di tracciabilità.

Resta ancora molto diffusa la consuetudine di propinare nei menù prodotti congelati spacciandoli per “freschi”. Secondo una nota dell’Arma dei carabinieri, nel primo trimestre del 2018 sono stati sequestrati oltre 17 quintali di alimenti e sono state inflitte sanzioni per il valore di 44mila euro.  La legge in materia prevede che sui menù venga chiaramente identificato il prodotto offerto che si basa su alimenti congelati (spesso contrassegnato con un asterisco). La verifica è relativamente facile, soprattutto per i prodotti ittici, dal pesce ai molluschi (cozze, vongole): se nelle ispezioni dei militari nei frigoriferi e nelle cucine si trovano solo prodotti congelati e questo stato di cose non è onestamente riportato nei menù scatta la sanzione. Si tratta di una vera e propria frode, dato che nei ristoranti turistici i prezzi lievitano sensibilmente proprio quando si offrono prodotti freschi.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania