Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, bambino di 7 anni muore massacrato di botte: grave anche la sorellina

Il bambino sarebbe della Penisola Sorrentina per parte materna

Napoli, una lite in famiglia si è trasformata in tragedia. E’ quello che è successo a Cardito: un bimbo di 7 anni, Giuseppe D.,  è stato ritrovato morto all’interno di un’abitazione in via Marconi; anche la sorellina di 8 anni verserebbe in condizioni gravi; illesa invece una bambina di 4 anni. Al vaglio le dichiarazioni della madre dei bambini e del suo compagno, ma per ora la ricostruzioni dovrebbe essere la seguente: T. S. Badre, 24 anni, nato in Italia da genitori tunisini, ambulante, sembra che in un momento di rabbia si sia accanito contro i due bambini più grandi, nati da una precedente  relazione della donna, peché imputava alla sua compagna di riservare loro troppe attenzioni.

Il piccolo Giuseppe è stato ritrovato riverso sul divano con il volto tumefatto dalle botte.  la sorellina avrebbe fornito alle forze dell’ordine una versione secondo la quale l’uomo si sarebbe scagliato contro di loro brandendo una scopa tra sabato notte e domenica mattina. fatale al piccolo, un colpo alla testa. La madre, italiana, 30 anni, sostiene di non essere stata presente all’aggressione. «I piccoli sono caduti per le scale», ha detto l’uomo alla polizia.
Per quanto riguarda la condizioni della bambina, avrebbe il volto tumefatto, senza precedenti, ma dalla tac non si evincono problemi agli organi interni. Secondo alcune fonti, il bambino sarebbe originario della zona Sorrento – Massa Lubrense, per parte materna. (Positanonews)

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania