Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Napoli, assurdo al San Giovanni Bosco: Pronto Soccorso chiuso per nuova emergenza formiche

Napoli,  assurdo all’Ospedale San Giovanni Bosco: Pronto Soccorso chiuso per nuova emergenza formiche, il mese scorso scoppiò lo scandalo dell’anziana paziente ritrovata ricoperta di insetti

Davvero vergognoso quanto si è verificato questa mattina all’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Dalle ore 12 circa, l’accesso al Pronto Soccorso è stato precluso ai pazienti a causa di “un’emergenza formiche”.
Il San Giovanni Bosco è la stessa struttura ospedaliera finita nello scandalo appena un mese fa per le condizioni disumane nelle quali venne ritrovata un’anziana paziente, intubata e ricoperta da centinaia di formiche.
“Non è accettabile che l’accettazione chirurgica del Pronto Soccorso di un ospedale resti chiusa a causa delle formiche per oltre un’ora”. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, membro della commissione sanità denuncia la chiusura del reparto dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. “Ho già parlato con il direttore generale della Asl Napoli 1 Forlenza che mi ha garantito la riapertura delle sale chiuse intorno alle 12 del pronto soccorso dopo una immediata disinfestazione. Quello che è successo oggi resta un fatto però di una gravità inaudita. Non è accettabile in alcun modo che un reparto resti chiuso a causa di un’invasione di formiche dalle ore 12 alle 13 circa. Le carenze igieniche negli ospedali sono un problema che deve essere affrontato immediatamente e strutturalmente. Occorre una attività preventiva determinata per evitare che scene come quella di oggi possano ripetersi”.

Non è la prima volta che la presenza di insetti pregiudica l’attività di alcune strutture sanitarie in Campania che devono essere urgentemente riqualificate. L’attività di bonifica necessaria per ripristinare le condizioni di igiene dovrà essere il primo passo di un lavoro capillare che deve portare ad evitare nuovi casi del genere. Vedere le formiche o altri insetti che si aggirano per le sale, attraversando persino gli scaffali dei medicinali, è un affronto ai diritti dei malati”. “Continueremo quotidianamente a vigilare – conclude Borrelli -, quello che è successo oggi deve essere l’ultimo capitolo di una saga fatta di incuria e carenze igieniche inaccettabili. Chi mette piede in un ospedale ha il sacrosanto diritto di ricevere le cure in un ambiente salubre e pulito”.

#Prontosoccorso chirurgico del San Giovanni Bosco chiuso per emergenza #formiche. #Verdi: “Assolutamente inaccettabile,…

Gepostet von Francesco Emilio Borrelli am Mittwoch, 19. Dezember 2018

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania