Quantcast

Sud - cronaca

ESCLUSIVA VIDEO – Nasce la nuova biblioteca a Castellammare, il responsabile Di Maio: “Lavoriamo per i giovani”

“La cultura è un elemento essenziale per la nostra città”

Nasce a Castellammare di Stabia la nuova biblioteca della parrocchia del Gesù grazie a Nino Di Maio, presidente di Progetto Famiglia Sorrento-Castellammare, con lo scopo di offrire aule studio ai ragazzi della città che troppo spesso sono costretti a recarsi in altre città come Gragnano e Piano di Sorrento per avere questo tipo di possibilità.

La biblioteca è ubicata nei locali della Comunità del clero dei preti semplici e gestita da un gruppo di volontari che, a turno, sono a disposizione di chiunque abbia bisogno. I ragazzi sono organizzati in due turni al giorno (dalle 9 alle 14 e dalle 14 alle 19) dal lunedì al sabato. Gli spazi, sono stati concessi dalla Curia della diocesi di Sorrento-Castellammare e ristrutturati per permettere l’utilizzo e l’ingresso agli studenti. I ragazzi impegnati in questa iniziativa sono in continuo lavoro per migliorare i servizi e le comodità da mettere a disposizione.

Raggiunto in esclusiva dalla redazione di ViViCentro.it, Nino Di Maio ha parlato dell’iniziativa:

Come nasce l’idea? 
“L’idea nasce dall’ascoltare le esigenze dei nostri ragazzi che ci raccontavano che erano costretti a recarsi a Gragnano, a Piano di Sorrento poichè qui a Castellammare non avevano un luogo dove poter studiare in modo sereno e tranquillo: da qui l’idea di aprire quest’aula studio che già sta avendo un buon successo e siamo contenti di questa prima settimana di ‘rodaggio’. Ora continuiamo grazie al sostegno dei ragazzi volontari che si vogliono mettere in gioco”.

Ci sarà anche del materiale a disposizione dei ragazzi?
“Qui c’è una grande ricchezza di libri e qui ne possono trovare di diverso contenuto, dai romanzi alle enciclopedie di valore, libri dedicati alla giurisprudenza, alla medicina, c’è un pò di tutto. In questo momento abbiamo circa mille libri e quindi abbiamo la possibilità di dare delle risposte alle curiosità dei ragazzi e sostenerli nello studio. Noi riteniamo che la cultura sia un elemento essenziale”.

Questo progetto è appena partito, ma può avere continuità?
“Ci stiamo provando. Vedo la voglia di mettersi in gioco dei ragazzi e quindi penso che a loro bisogna dare tanta fiducia. Credo che loro sono il nostro futuro e quindi dobbiamo sostenerli, incoraggiarli e facendo si che possano avere e trovare opportunità di stare sereni e trovare qui un luogo sereno e accogliente dove potersi fermare per studiare”.

A seguire, è Giuseppe, uno dei ragazzi inserito nella turnazione dei volontari della biblioteca, a parlare di questo nuovo progetto: “Il nostro neonato gruppo ‘Giovani in Movimento’, si è adoperato per la realizzazione di questo progetto di volontariato, in seguito ai malumori e malcontenti suscitati tra i ragazzi stabiesi che puntualmente sono obbligati ad allontanarsi da Castellammare per poter trovare un posto in cui studiare, a causa degli orari discontinui della biblioteca comunale e in attesa di novità su Palazzo del Fascio. Tale progetto, ci auguriamo in futuro possa ampliarsi e diventare un vero e proprio centro culturale che abbraccerà molti ragazzi della nostra città”.

a cura di Michele Avitabile

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania