Quantcast

ospedale-san-leonardo-castellammare-di-stabia
Sud - cronaca

Castellammare, approvato il progetto per la realizzazione dell’emodinamica al San Leonardo

Approvato il progetto per la realizzazione dell’emodinamica al San Leonardo di Castellammare di Stabia, Cimmino: “Attraverso l’introduzione dell’emodinamica, il San Leonardo potrà avvalersi di un servizio essenziale”

È stato approvato il progetto esecutivo per la realizzazione dell’emodinamica presso il reparto di cardiologia del San Leonardo. La struttura ospedaliera potrà presto disporre di un servizio di fondamentale importanza per i pazienti”. Così Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia.

Si tratta di un progetto che rientra tra i primi atti firmati e inviati nel 2016 dalla dottoressa Antonietta Costantini, direttore generale dell’Asl Na3 Sud, all’assessorato alla Sanità della Regione Campania. – prosegue Cimmino – L’investimento da 2 milioni e 100mila euro prevede il contributo dello Stato per 1 milione e mezzo, dell’Asl Na3 Sud per 450mila euro e della Regione Campania per complessivi 83mila euro. Sin dal giorno del mio insediamento ho provveduto a compulsare l’Azienda per accelerare questo percorso che prelude alla pubblicazione del bando di gara. Ho avuto modo di confrontarmi con il dottor Costantino Astarita, primario del reparto di cardiologia, accompagnato dal consigliere comunale Vincenza Maresca, che si è interessata in prima persona della vicenda. E in occasione della visita del Ministro Giulia Grillo al San Leonardo, ho esposto la questione per chiedere di sbloccare le procedure per un servizio di vitale importanza, che ottiene quotidianamente riscontri eccellenti in altre realtà ospedaliere del comprensorio.

 Attraverso l’introduzione dell’emodinamica, il San Leonardo potrà avvalersi di un servizio essenziale per ridurre il pericolo di patologie legate alla circolazione del sangue. – conclude Cimmino – Il nostro obiettivo consiste nell’intraprendere una proficua collaborazione con l’Azienda, la Regione Campania, il Ministero della Salute e gli altri presidi ospedalieri del territorio per favorire la specializzazione, ridurre le criticità e valorizzare le eccellenze della sanità locale”.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania