Quantcast

Sud - cronaca

Acerra, 23enne tenta il suicidio: salvato in extremis dai Carabinieri

Un giovane 23enne di Acerra, provincia di Napoli, ha minacciato di lanciarsi dal quinto piano: salvato dall’intervento dei Carabinieri

Tragedia sfiorata, questa mattina, nella città di Acerra, in provincia di Napoli. Un giovane di appena 23 anni ha minacciato di lanciarsi nel vuoto, dopo essersi seduto a cavalcioni sul davanzale di una finestra al quinto piano dell’edificio in cui abita, in via Grazia Deledda.

Per fortuna, sul luogo in cui si sarebbe potuta consumare la tragedia erano presenti i vicini di casa ed alcuni passanti, i quali hanno subito allertato le forze dell’ordine: sul posto sono giunti tempestivamente i carabinieri della locale stazione e quelli del Nucleo Operativo di Castello di Cisterna.

I militari dell’Arma, accorsi in loco, hanno cominciato una lunga trattativa con il ragazzo che, stando a quanto si è appreso in seguito, soffrirebbe di un grave stato depressivo: l’opera di dissuasione dei carabinieri, dopo circa due ore di negoziazione, ha fortunatamente funzionato e il 23enne si è lasciato convincere a rientrare in casa e ad abbandonare il suo piano suicida. Sul posto sono arrivati anche i soccorritori del 118 che hanno trasportato il ragazzo all’ospedale di Frattamaggiore, dove è stato ricoverato per tutti gli accertamenti del caso.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania