Quantcast
Banner Gori
Napoli, carabinieri donano statua ai sanitari dei Colli
Cronaca Campania NAPOLI

Napoli, carabinieri donano statua ai sanitari dei Colli

Napoli, carabinieri donano statua al personale sanitario dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. Un simbolo di vicinanza per chi è in prima linea.

Napoli, carabinieri donano statua ai sanitari dei Colli

Questa mattina alle ore 09.30, nel piazzale antistante l’ingresso principale dell’Ospedale Monaldi, ha avuto luogo la consegna, da parte del Comandante Provinciale di Napoli Generale di Brigata Canio Giuseppe La Gala

All’evento erano presenti il Dr. Maurizio di Mauro, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, il Dr. Pasquale Di Girolamo Faraone, Direttore Sanitario Azienda Ospedaliera dei Colli, la Dott.ssa Valeria Crivaro, Direttore Sanitario Ospedale Monaldi e il Dr. Raffaele Dell’Aversano, Direttore Sanitario dell’Ospedale Cotugno.

La statua troverà collocazione nell’androne dell’Ospedale Monaldi, custodita in un’apposita teca in fase di realizzazione.

La scultura è realizzata in cartapesta, un materiale povero, fragile ma modellato dalla passione e dalla determinazione di un carabiniere e i cui frammenti possono dar vita a qualcosa di saldo, evocativo e potente. Può diventare un simbolo di coesione e di desiderio di rinascita.

“L’opera” – dichiara il Generale Canio Giuseppe La Gala – “è un trittico nel quale sono raffigurati due carabinieri del nucleo radiomobile mentre sorreggono e proteggono l’Italia e la affidano ai medici che le prestano soccorso. Simboleggia la comunione di intenti tra noi Carabinieri ed il personale sanitario: entrambi abbiamo la stessa missione, quella di aiutare la gente. I Carabinieri e le forze di polizia aiutano i cittadini per garantire la sicurezza e i medici aiutano la popolazione e l’Italia a uscire presto dall’emergenza sanitaria.”

Alla consegna era presenta anche lo scultore, un militare dell’Arma cultore della carta pesta salentina, l’Appuntato Scelto Q.S. Alessandro Leo, che ha dichiarato: “Ho realizzato questo trittico in carta pesta leccese, un materiale povero ma di grande forza strutturale. I due carabinieri rappresentati trasportano l’Italia e la affidano agli infermieri. Uno dei carabinieri incontra lo sguardo dell’infermiere come a chiedere se ce la farà. La risposta è semplice ma carica di significato: una pacca rassicurante sulla spalla.”

Lorenza Sabatino

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.        

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Lorenza Sabatino

Lorenza Sabatino

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più