Perugia

PERUGIA – RAVENNA LIVE PRIMO TEMPO 1 – 0

Nella gara con il Ravenna, Minesso porta il pallone della tripletta a casa, ed il Grifo tiene gli ultimi tre punti dell’anno tra le mura amiche. Nei frangenti in cui il Ravenna ci ha provato a scardinare il fortino questa sera edificato da mister Fabio Caserta – fino agli ultimi due minuti, quando prima Papa poi Mokulu hanno severamente impegnato Fulignati -, l’undici di casa ha retto l’impatto con il giusto sacrificio.

Perugia – Ravenna si prospetta con novità di formazione rispetto alle ipotesi possibili di vigilia in base alle ultime apparizioni, anche se mister Caserta stesso nel pre gara aveva esplicitamente detto che, causa impegni reiteratamente ravvicinati, qualcosa sarebbe cambiato. Aggiungendo che al di là della stanchezza di alcuni, a ritornare doveva esser la voglia accompagnata dalla grinta, per riprendere il discorso di vittorie interrotto per strada. Ed allora ecco rivedersi dei nomi che proprio ieri in conferenza l’allenatore aveva menzionato come quelli a più basso minutaggio: Sgarbi, nei braccetti del terzetto difensivo, Vanbaleghem, che ha l’opportunità di far carpire le sue doti in regia, Kouan, che se nè potrà avvantaggiare negli spazi, Favalli, a sinistra, con il suo slancio controbilanciato dall’esperienza di Rosi a destra, Sounas a cucire tra centrocampo e trequarti per le ultime linee di passaggio, Minesso a rifinire per l’unica prima punta vera e propria, Melchiorri. Dopo 30 secondi di gioco Sgarbi chiude in corner su Mokulu. Il Perugia presenta sempre la problematica dell’asfittico riempimento dell’area avversaria. Fino al 21′ nessun tiro in porta nè dall’una nè dall’altra parte. Il minuto 21 segna invece il blitz di testa a rete di Minesso su servizio perfetto di Kouan, si ritrova non tenuto da nessuno a battere Tonti. Innesto di Fabio Caserta che sblocca la gara. Al 24′ ci riprova Mattia Minesso stavolta, innescando in combinazione con Sounas, lo slancio di Melchiorri, che ci arriva ma alza sopra la traversa. Al 37′ sfiorato il raddoppio con Sounas al volo, dopo un gran lavoro di Kouan che si lancia bene sulla destra guadagnando il cross al centro. Al 40′ è favalli a chiudere di fatto il tempo con velleità centrale, dopo un intraprendente Minesso ancora in veste assist – man.

Nel secondo tempo Minesso si scatena cosi nella sua tripletta di testa. In mezzo il goal di Franchini.

PERUGIA: Fulignati, Rosi (21′ st Elia), Favalli, Sgarbi, Angella, Monaco, Melchiorri (26′ st Murano), Sounas (21′ st Dragomir), Minesso, Vanbaleghem, Kouan (7′ st Moscati).

A disp.: Baiocco, Burrai, Crialese, Konate, Lunghi, Falzerano, Negro, Tozzuolo. All. Caserta

RAVENNA: Tonti, Alari (1′ st Marchi), Vanacore, Shiba, Ferretti (34′ st Marozzi), Franchini, Mokulu, Martignago (34′ st Cossalter), De Grazia, Papa, Perri.

A disp.: Raspa (GK), Albertoni (GK), Fiorani, Cesprini, Marra, Mancini, Sereni, Caidi, Jidayi. All. Colucci

ARBITRO: Emanuele Frascaro di Firenze (Davide Meocci di Siena e Luca Dicosta di Novara) – IV° ufficiale: Valerio Crezzini di Siena

RETI: 21′ pt, 6′ st, 28′ st Minesso (P), 16′ st Franchini (R)

NOTE: ammoniti Papa (R), Angella (P)