Quantcast
Banner Gori
Cronaca Lombardia

Sofiya Melnyk trovata morta in un burrone

Era scomparsa il 25 novembre, ma è stata trovata morta ed i carabinieri indagano sulla pista passionale.

Adesso la notizia è certa: Sofiya Melnyk, l’interprete 43enne ucraina scomparsa il 15 novembre in Veneto è morta. A ritrovarla dei cacciatori di passaggio  alla vigilia di Natale  in un burrone ai piedi del terzo tornante della strada per il Monte Grappa; il corpo senza vita trovato all’interno di un sacco dell’immondizia era irriconoscibile a causa del deterioramento ed alla presenza di animali nel posto; non è stato facile per l’autopsia riuscire a risalire al corpo se non utilizzando: “La schermografia dentaria. Null’altro, al momento, ha potuto svelare l’esame autoptico – eseguito dal dottor Alberto Furlanetto – date le condizioni del cadavere. Sembra escluso che la donna sia stata uccisa con armi da fuoco, o da taglio, ma altre cause ritenute piu’ probabili (come lo strangolamento) dovranno essere avvalorate dagli nuovi esami previsti: la Tac e altri accertamenti radiografici e istologici. Il consulente tecnico del Pm ha chiesto due mesi di tempo. All’esame hanno assistito anche i consulenti della famiglia di Daniel Pascal Albanese”.(fonte: Metropolis). Daniel Pascal Albanese, è il suo fidanzato 50enne  morto suicida impiccandosi. I carabinieri stanno seguendo la pista di delito passionale, quindi di suicidio conseguente ad un omicidio; ciò perché Albanese era a conoscenza delle relazioni della bella Sofia, ad esempio con un medico trevigiano, proprio colui che ha dato l’allarme della sua scomparsa. Come spiega Il Metropolis: “L’autopsia di Sofiya ha comunque evidenziato, come dato macroscopico, la presenza di numerosi e gravi traumi. Secondo l’anatomopatologo, potrebbero essere compatibili con colpi portati con corpi contundenti, come un bastone, o con calci, ma allo stesso tempo essere dovuti alla caduta dalla sommita’ della scarpata da cui il corpo e’ stato gettata, nel caso questo sia avvenuto quando la donna era ancora viva“.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Annalibera Di Martino

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più