Quantcast

Banner Gori
Coronavirus la situazione a Brescia
Cronaca Lombardia

Coronavirus la situazione a Brescia: 200 i casi, 8 i morti di ieri

Coronavirus La situazione a Brescia: confermati 198 casi di positività nel territorio. Ieri 8 morti. Preoccupazione ad Orzinuoni con 5 morti

Coronavirus La situazione a Brescia: 200 i casi, 8 i morti di ieri

Il bilancio lombardo, e bresciano, del Coronavirus diventa di giorno in giorno sempre più pesante e, almeno ad ieri, sembra accelerare anziché rallentare e porta a dover annotare 25 morti da/per coronavirus in tutta la lombardia e, di questi, ben 8 sono da assegnare a Brescia dove, dall’inizio dell’epidemia, ci sono stati già ben 17 deceduti a fronte di 98 in tutta la regione.

Sempre con riferimento al territorio bresciano, gli ultimi dati disponibili confermano che i casi positivi sono 198 mentre le persone morte, nella sola giornata di ieri (giovedì), come già segnalato, sono otto di cui cinque a Orzinuovi, il che conferma il triste primato del paese che, ad oggi, resta quello con più contagiati in isolamento domiciliare e con tre ricoverati: due al Civile, uno a Montichiari.

In tutta la Provincia bresciana i casi positivi sono 2.251 con 1.500 persone in isolamento domiciliare e 98 morti mentre, in tutta la Lombardia, i casi sono ormai più di 11.000 con 1.413 persone ricoverate delle quali:

  • 1.169 sono in buone condizioni
  • 244 sono in condizioni più gravi e quindi ricoverati in terapia intensiva.
La Regione fa sapere che TUTTE le persone decedute avevano però un quadro clinico già compromesso mentre, dei ricoverati:
  • l’87% ha più di 75 anni,
  • l’11% tra 65 e 74,
  • solo il 2% tra 50 e 64,
  • nessuno sotto i 50.

Un caso a se sembra quindi essere il territorio di Orzinuovi dove, essendosi registrati 5 decessi di persone (69enne, 80enne, 82enne, 90enne e 91enne) affette da SARS-CoV-2 in due giorni, l’allarme è alto.

A seguito di questo dato il Sindaco Maffoni ha convocato una giunta straordinaria per decidere le contromisure perché, afferma:

«Come detto sin dall’inizio la priorità è la salute indipendentemente dall’età o dallo stato fisico pregresso.».

Stanislao Barretta

COLLEGATA:

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Stanislao Barretta

Stanislao Barretta

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più