Nord - cronaca

Sciopero dei riders dopo l’incidente dell’oplontino Francesco Iennaco: i dettagli

Sciopero dei riders dopo l’incidente dell’oplontino Francesco Iennaco: i dettagli

La notizia dell’incidente di Francesco Iennaco, il 28enne rider di Torre Annunziata, che in seguito ad un incidente avvenuto a Milano, durante il turno di lavoro come rider per Just Eat, ha perso una gamba, ha posto tutta la categoria di lavoratori, sul piede di guerra. Come riportato dal giornale “Lo Strillone”, è stato indetto il primo sciopero di 24 ore, nella storia dei fattorini.

Lo sciopero è stato organizzato dalla RIt-Cgil milanese che ha chiamato alla protesta “tutti i lavoratori che con cicli e motocicli consegnano merci o cibo in Lombardia”. Numerosissima la partecipazione al flashmob indetto per le 14.30 di venerdì 25 maggio, in piazza XXIV maggio.

La dinamica dell’incidente di Iennaco è ancora da chiarire, ma sembra che il Comune milanese voglia occultare la questione, dal momento che dopo l’incidente gli operatori del Nuir, il Nucleo interventi rapidi, chiamati dalla Polizia locale, subito si sono messi a lavoro per sistemare i masselli e colmare le buche. Il tutto testimoniato dai video di altri riders amici dell’oplontino. Lo stesso 28enne ha dichiarato che non era solito andare a velocità molto elevata sul mezzo, e che la motivazione del suo incidente è da ricercarsi sulla poca affidabilità del manto stradale.

Intanto questo sciopero ha una motivazione bene precisa: verrà richiesta una maggiore tutela per la sicurezza e l’integrità fisica dei lavoratori ma chiede anche l’apertura di un tavolo negoziale con le piattaforme digitali (Deliveroo, Foodora, Just Eat e le altre) per discutere di organizzazione del lavoro e di modalità di contrattualizzazione dei rider.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania