Quantcast

Un taglio Alla Povertà
Isole - opinioni LoPiano-SaintRed

Un taglio alla povertà (Lo Piano, Saint Red)

Napoli, con la nuova iniziativa del “taglio alla povertà”che va ad affiancarsi all’indimenticabile tradizione del “sospeso” ribadisce, con l’associazione ‘Salvi per un pelo’, il suo grande cuore per i più sfortunati.

Un taglio alla povertà, quello attuato da alcuni barbieri e parrucchieri nelle strade di Napoli, per gli uomini barba e capelli, per le signore, permanente, trattamento di viso e unghie, tutto il pacchetto viene offerto gratuitamente. 

Visto che in Italia si naviga nell’oro, i clienti non sono solo i clochard,  ma persone normali, tanti padri e madri di famiglia monoreddito, che convivono con una crisi che persiste e che continua a mordere sempre piu’ ferocemente.
 
Sono persone dignitose, che una volta avevano una casa, un posto di lavoro, una famiglia da portare avanti, oggi sono costretti ad arrangiarsi anche nelle piccole cose, visto che anche un taglio di capelli per i tempi che corrono, e’ considerato un lusso.
I genitori portano con se i loro figli, anche loro potranno farsi tagliare i capelli da un professionista e non dal taglio fatto in casa dai loro capi famiglia….. aspiranti parrucchieri.
L’opportunità è offerta dall’associazione ‘Salvi per un pelo’, formata da barbieri ed estetisti che a Napoli ogni settimana offrono senza alcun compenso, mani e forbici a chi è in difficoltà.
Sono stati allestiti dei gazebo sotto i quali si effettuano i tagli, tutto come in un salone, poltrone e phon compresi (attivi grazie a un generatore di corrente).
Di solito l’iniziativa si svolge il Lunedì, giorno di chiusura degli esercizi; le richieste sono tante, una decina di parrucchieri si sposta nelle varie zone della Citta’, per cercare di accontentare quante piu’ persone possibili.
Se si dovesse presentare un politico sotto questi improvvisati gazebo?, i parrucchieri userebbero la tazza per il taglio, un rastrello per la scrima, e forbici di potatura per le barbe.
Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania