Quantcast
Banner Gori
Addio a Gigi Proietti
Cronaca ROMA Terza Pagina

Addio a Gigi Proietti. Ricoverato per problemi cardiaci, non ce l’ha fatta

Addio a Gigi Proietti. Ricoverato da due settimane per problemi cardiaci, le sue condizioni erano peggiorate. Ci lascia nel giorno del suo 80esimo compleanno

Addio a Gigi Proietti. Ricoverato da due settimane per problemi cardiaci, le sue condizioni erano peggiorate. Ci lascia nel giorno del suo 80esimo compleanno

 di Maria D’Auria

Roma- Il mondo dello spettacolo è in lutto per la morte di Gigi Proietti. Era ricoverato da almeno due settimane presso una clinica di Roma e nella serata di ieri le sue condizioni erano peggiorate. Ci avevamo sperato fino all’ultimo, ma il grande Proietti non ce l’ha fatta. L’attore romano ci lascia nel giorno del suo ottantesimo compleanno per problemi cardiaci che lo avevano già segnato negli anni passati.

Un uomo di stile, cultura, ironia e bravura, un mix espolsivo entrato nel cuore di tutti gli italiani. Esordisce nel 1970 con un musical, Alleluja brava gente, con Renato Rascel, poi è tutta una discesa versa il successo, una lunga carriera come attore, comico, drammaturgo e regista. Nei panni del Maresciallo Rocca è stato il carabiniere più amato dal pubblico; indimenticabile nel ruolo di Mandrake in Febbre da cavallo, memorabile nell’interpretazione di San Filippo Neri in Preferisco il Paradiso. Poi tanto cabaret e film per la tv e il grande schermo, collezionando un successo dietro l’altro. L’ultima apparizione al cinema, è stata nel film Pinocchio di Matteo Garrone, nel ruolo magistrale di Mangiafuoco.

Oggi la sua Roma, che ha tanto amato, si risveglia orfana di un grande artista di cui si sentirà, forte, la mancanza.

copyright-vivicentroTUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più