Quantcast

Banner Gori
Torpignattara: chiuse attività per inosservanza norme anti-Covid
Cronaca Lazio ROMA

Torpignattara: chiuse attività per inosservanza norme anti-Covid

A Torpignattara sono state chiuse due attività commerciali per inosservanza norme anti Covid, a seguito dei controlli sono stati sequestrati oltre 400 kg di alimenti.

Torpignattara: chiuse attività per inosservanza norme anti-Covid

ROMA- Oltre 400 kg di alimenti posti sotto sequestro e due attività commerciali chiuse per violazione delle normative a contrasto della diffusione del contagio da Covid-19: questo l’esito dell’intervento eseguito ieri dagli agenti del V Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale nel quartiere di Torpignattara, unitamente a personale della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore.
All’interno dei due esercizi, una macelleria e una pescheria, è stato accertato il mancato uso delle mascherine da parte del personale addetto alla vendita, l’assenza di gel disinfettanti e dei percorsi idonei a garantire il distanziamento. Gravi le carenze igienico sanitarie riscontrate e oltre 400 i kg di carne e pesce posti sotto sequestro perché privi di indicazioni sull’origine e la tracciabilità degli alimenti.

Stéphanie Esposito Perna
© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Stéphanie Esposito Perna

Stéphanie Esposito Perna

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più