Quantcast

Lav Roma
Attualità Centro - cronaca

La LAV si appella alla Raggi per vietare i botti di Capodanno nella Capitale

LAV ROMA RICHIEDE ORDINANZA URGENTE DI DIVIETO DELLA SINDACA RAGGI A TUTELA DI ANIMALI FAMILIARI E SELVATICI.

La sede LAV di Roma esprime preoccupazione per la mancata emissione, da parte della Sindaca Virginia Raggi, di una apposita ordinanza che vieti i botti di capodanno a tutela di animali e persone, la notte tra il 31 dicembre 2018 e il 1 gennaio 2019.

Ordinanza che pure era stata emessa lo scorso anno, seppure poi largamente non rispettata dai romani.

Il responsabile della Sede LAV di Roma, David Nicoli,  dichiara:

“Siamo molto preoccupati per la sorte di migliaia di animali familiari ma anche selvatici che, in conseguenza dei botti, sono colti da malore, fuggono terrorizzati e anche muoiono di paura, e sono talvolta causa e vittime perfino di incidenti stradali. Senza contare i tanti danni, diretti ed indiretti, che i botti provocano ogni anno alle persone. Chiediamo una ordinanza urgente della sindaca Raggi, anche in extremis, per evitare una ecatombe animale a Roma ed auspichiamo anche una speciale vigilanza da parte delle forze della polizia locale di Roma Capitale per garantire il rispetto dell’ordinanza.Ricordo che, fin dal primo anno del suo mandato, chiediamo alla Sindaca Raggi di rendere definitivo il divieto con un regolamento  comunale e farne comunicazione del Campidoglio a famiglie e nelle scuole”.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania