Palermo, Corini: “Il Perugia è una squadra forte e più avanti di noi”

Il neo tecnico del Palermo Eugenio Corini cui piace giocare a tre in mezzo al campo (oltre il 4-3-1-2 provato il 4-3-3 al primo allenamento per approdare al 3-4-1-2) ha avuto modo in presentazione stampa di considerare il Perugia più avanti in senso generale rispetto al Palermo.

LEGGI ANCHE

Il neo tecnico del Palermo Eugenio Corini cui piace giocare a tre in mezzo al campo (oltre il 4-3-1-2 provato il 4-3-3 al primo allenamento per approdare al 3-4-1-2) ha avuto modo in presentazione stampa di considerare il Perugia più avanti in senso generale rispetto al Palermo.

Corini ha affrontato il Perugia a Brescia

“Il Perugia è una squadra forte. L’ho affrontata l’anno scorso a Brescia nel preliminare dei playoff. Bene o male, la struttura della formazione è rimasta quella. Recuperano tre giocatori importanti che a Cagliari in Coppa Italia non c’erano. L’allenatore lo conosco molto bene. Ha sempre centrato gli obiettivi sportivi di categoria prefissatogli. Da questo punto di vista troveremo una squadra più avanti in senso generale.

Corini evoca lo spirito dell’anno scorso

Ma in questa fase bisogna essere capaci e reattivi. E lo saremo nella costruzione globale della rosa che andrà a sviluppare il campionato. Ma altrettanto reattivi da capire quali saranno i giocatori più pronti per andare a fare una grande partita con il Perugia, perché ci sono punti in palio. E quando ci sono punti in palio dobbiamo sfoderare le capacità che ho visto nel Palermo dell’anno scorso nel voler superare gli ostacoli. Trovare le risorse interne per non abbattersi”. 

Carmine D’Argenio, Autore a Vivicentro

Juve Stabia-Crotone, Rileggi LIVE 1-1

Juve Stabia-Crotone, segui il live testuale del match in diretta dallo stadio "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia
Pubblicita

Ti potrebbe interessare