258727238 997190367499125 4341512926665459546 n
258727238 997190367499125 4341512926665459546 n

Alvini: “Vittoria più importante delle cinque”

Alvini definisce questa la vittoria più importante delle cinque 

Alvini (Allenatore Perugia): 

“Vittoria più importante delle cinque di grande equilibrio nelle due fasi senza andare all’arrembaggio, rispettando l’avversario, con gran lettura. Significativa la vittoria per tutto il pubblico. Matos gran partita, anche De Luca meritava il gol. Contro il Cittadella speriamo in più gente, visto che oggi abbiamo riscattato Como. Oggi ci hanno spinto, immagino quando nè saranno di più e sabato dobbiamo avere il loro aiuto. Curado è stato capitano, non avevo dubbi della sua risposta in campo e fuori”

Santoro (Centrocampista Perugia): 

“Importanti i tre punti qui perché in casa abbiamo faticato sempre di più. Chiunque di noi in allenamento vuol migliorarsi. Avevamo lavorato sull’equilibrio in mezzo al campo. Nasco come centrocampista di contenimento ma ora mi sento rifinitore, come nell’occasione del primo gol”. 

 

Marino (Allenatore Crotone): Ingenuità da parte nostra con gara abbastanza equilibrata. La scelta negli uCurado ltimi metri è determinante ed è capitato di sbagliarla, poi ci siamo intestarditi in palleggio non buono. Dovevamo girarla più veloce”.

Tabellino 

Perugia – Crotone 2 – 0 

CROTONE: Festa, Vulic (15′ st Estevez) Mulattieri, Benali (22′ st Zanellato), Donsah, Molina, Canestrelli, Kargbo (22′ st Oddei), Borello (1′ st Maric), Sala (39′ st Giannotti), Paz. A disp.: Pasqua (GK), Saro (GK), Cuomo, Mondonico, Rojas, Nedelcearu, Schirò. All. Marino

ARBITRO: Daniele Minelli di Varese (Dario Cecconi di Empoli e Mario Vigile di Cosenza). IV° ufficiale: Luigi Carella di Bari.  VAR Giacomo Camplone di Pescara, AVAR Francesco Fiore di Barletta

RETI: 36′ pt Lisi, 41′ st Matos

Carmine D’Argenio, Autore a VIVICENTRO

Ascolta la WebRadio