Quantcast

Ambystoma mexicanum
Ambystoma mexicanum
LoPiano-SaintRed Terza Pagina

Ambystoma mexicanum: scenari da Fantascienza (Lo Piano Saint Red)

Fino a qualche decennio fa, vigeva una legge inderogabile fra tutti gli scienziati e ricercatori, secondo la quale le cellule staminali di un tessuto potevano differenziarsi solo nel proprio ambito, e non potevano avere la capacita’ di transdifferenziarsi, ossia trasformarsi in cellule diverse dal tessuto di origine.

Questa ricerca sull’ambystoma mexicanum, ha dimostrato che questa metamorfosi e’ possibile, cosi’, qualsiasi parte del nostro corpo potrebbe essere sostituita da cellule staminali differenziate. Grazie alla ricostruzione completa del DNA, sulla super salamandra messicana, potrebbero essere messi a nudo, gran parte dei segreti collegati alla rigenerazione delle cellule.

Dalla fantascienza alla realtà
Il suo genoma, dieci volte più grande di quello umano, è il più complesso ricostruito finora ed e’ stato assemblato come in un gigantesco puzzle. Cio’ potrebbe avere importanti ricadute sulla ricerca biomedica che mira a riparare i danni causati da infarti, ictus e traumi spinali. E’ sempre stato il sogno di ogni uomo, poter sostituire i propri organi logorati dagli anni? se fosse cosi’ , speriamo che il cervello di ciascuno di noi non venga manomesso, e che le nuove scoperte, non facciano di noi uomini, dei robot.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania