Spettacoli

Oscar. Fuocoammare escluso dalla severa selezione dell’Academy

Fuocoammare 1460456122_FUOCOAMMARE-di-Gianfranco-Rosi

Il documentario di Gianfranco Rosi, sugli sbarchi dei migranti a Lampedusa, è stato escluso dalla nomination degli Oscar 2017. Una scelta che ha sorpreso tutti, e non solo il mondo del cinema. “Fuocoammare” era l’unica pellicola italiana presente in concorso, un documentario su un tema attualissimo, dibattuto a livello internazionale, per via delle forti impressioni suscitate dalle continue tragedie nel Mediterraneo. 

Un’esclusione clamorosa, visto l’impatto del tema trattato da Rosi. La notizia non è propriamente ufficiale, ma compare in molti siti specializzati in questo ambito, pertanto non vi sono più dubbi sulle scelte dell’Academy.

I film in lingua originale che hanno riscontrato il favore della Giuria sono 9, di seguito i titoli:

“Tanna’ Australia; ‘It’s Only the End of the World’, Canada; ‘Land of Mine’, Danimarca; ‘Toni Erdmann’, Germania; ‘The salesman’, Iran; ‘The King’s Choice’, Norvecia; ‘Paradise’, Russia; ‘A man called Ove’, Svezia e ‘My life as a zucchini’, Svizzera”

Escluso dalla nomination come miglior film straniero, ‘Fuocoammare resterà in corsa come documentario, fa peraltro già parte della lista dei 15 selezionati, che diventeranno, in seguito ad un’altra selezione, 5 alla fine di gennaio.

Fuocoammare ha conseguito finora lusinghieri consensi della critica, ha vinto l’Orso d’Oro al Festival di Berlino di quest’anno, e numerosi altri riconoscimenti, ma non potrà, per il 2016, aggiungere al suo palmares, anche il trofeo di Hollywood.

I film selezionati si contenderanno al Dolby Theatre di Los Angeles, la statuetta dorata dell’89° edizione, il 26 febbraio del 2017.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale