Politica

Chiuse le Consultazioni: nulla di fatto. Le dichiarazioni (VIDEO)

Consultazioni al Quirinale, chiusura

Consultazioni al Quirinale – Oggi, Giovedì 5 aprile 2018, con il seguente calendario, si è chiuso, con un nulla di fatto, quello che è stato, come dichiarato dallo stesso Mattarella, un primo ciclo di consultazione:

10,00 Gruppi “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
11,00 Gruppi “Forza Italia – Berlusconi Presidente” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
12,00 Gruppi “Lega – Salvini Premier” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati
16,30 Gruppi “MoVimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

A seguire, vi proponiamo i video con le dichiarazioni dei vari gruppi e, alla fine, quella di conclusione di questa prima fatta così come dichiarato dal Presidente Mattarella.

Consultazioni Gruppi “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

Il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, esclude una sua candidatura alla guida del Pd e, a margine di un incontro con i giovani democratici fa un ‘endorsement’ all’attuale reggente Martina e dice:

“Io ho stima di Maurizio Martina, è stato mio collega di governo e secondo me può essere un ottimo segretario”.

Consultazioni: Gruppi “Forza Italia – Berlusconi Presidente” del Senato e della Camera

Consultazioni: Gruppi Lega Salvini Premier del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

“Inevitabilmente” serve un altro giro di consultazioni al Colle, “non mi sembra che ad oggi sia uscito un quadro di governo concreto e quindi io sono già telefonicamente al lavoro da oggi pomeriggio”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti dopo la conclusione del primo giro di consultazioni e l’annuncio del Capo dello Stato che farà un secondo giro la prossima settimana. Il centrodestra andrà unito al Colle per le nuove consultazioni? “Non lo so, devo ancora sentire Berlusconi e Meloni”, ha risposto Salvini.

Gruppi parlamentari del Movimento 5 Stelle al termine delle consultazioni al Quirinale

Consultazioni: Gruppi MoVimento 5 Stelle del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

“Chiederò di incontrare Maurizio Martina e Matteo Salvini”. Lo ha annunciato il leader del M5s Luigi Di Maio, al termine delle consultazioni al Quirinale, dopo aver detto di considerare alternativi i due partiti a cui ha offerto un “contratto di governo” sul modello tedesco.

“Parlo a tutto il Pd, non voglio spaccarlo”, ha assicurato Di Maio.

Al centrodestra, semplicemente manda a dire che come tale non esiste: “Si sono presentati con tre candidati premier, sono saliti al Quirinale divisi”, segnala.

Dunque niente veti, rivendica, ma “non riconosco il centrodestra come coalizione”, avverte Di Maio

Dichiarazione del Presidente della Repubblica al termine delle Consultazioni

Nessuno dispone da solo della maggioranza necessaria a far nascere e sostenere un governo. Questo è il risultato delle urne e questo è il quadro certificato dalle consultazioni, dopo settimane di interviste e dichiarazioni. Sergio Mattarella certifica lo stallo e chiude il primo giro di consultazioni al Quirinale ufficializzando il secondo nei prossimi giorni. Nel frattempo, si apre il tempo della riflessione per il Presidente della Repubblica e per le forze politiche consultate. Perchè, spiega il capo dello Stato per dare al Paese un nuovo governo occorrono intese che non sono, ancora, emerse.

vivicentro.it/POLITICA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania