Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Italiane: storie di donne raccontate da donne, la presentazione della collana

Oggi pomeriggio, l’Aula consiliare del comune di Castellammare di Stabia ha ospitato la presentazione della collana edita da Maria Pacini Fazzi Editore: Italiane: storie di donne raccontate da donne.Collana

Un evento che ha messo in risalto il grande contributo che le donne della Penisola hanno dato al proprio Paese, grazie al loro operato, alle loro idee, alla loro esistenza. Un’operazione intensa, concepita per non far cadere nell’oblio anni di sacrifici, lotte e meriti.

Ad aprire l’incontro sono stati Francesco Maienza e Dafne Rapuano, due attori che hanno sottolineato, servendosi di un un dialogo ironico, come i nomi dei personaggi storici maschili siano impressi nella memoria delle persone, mentre quelli femminili restano nell’ignoto. “Una storia senza donne, una storia a senso unico”. Ed è proprio questo ciò che vogliono evitare le autrici della collana Italiane: la dimenticanza che tutto avvolge. 

Introdotte dal giornalista Pierluigi Fiorenza, Laura Cesarano Jouakim, Nadia Verdile e Luisa Cavaliere hanno raccontato rispettivamente il vissuto di Lina Melin, Cristina Trivulzio e Nilde Iotti. Tre donne che nel corso della loro vita hanno combattuto contro il maschilismo più becero per affermare ideali quali:  democrazia, uguaglianza e avanzamento sociale.

Attraverso la conoscenza di tali storie si può capire come il Paese sia progredito culturalmente, per merito del coraggio avuto dalle protagoniste di andare contro corrente per fini più alti di quelli a cui le donne, fino a poco fa, erano obbligatoriamente destinate.

Sono intervenuti anche il sindaco Antonio Pannullo, il quale ha sottolineato che il predominio maschile almeno nella vita politica può dirsi concluso, e ricorda che i 4/5 della sua giunta è composta da donne; e il vicesindaco Andrea Di Martino, il quale ha messo in evidenza come le biografie di Cristina Trivulzio, Lina Merlin e Nilde Iotti siano ricche di un bagaglio storico e culturale che vale la pena conoscere e soprattutto ricordare.

L’incontro ha previsto anche brevi momenti di lettura e recitazione con gli interventi di Cristiana Cesarano, Dafne Rapuano e Francesco Maienza.

Collana

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più