Quantcast
Banner Gori
noemi non mollare napoli agguato foto immagine free, pubblicata dal consiglire Francesco Emilio Borrelli
Notizie Varie

Napoli, la piccola Noemi sta molto meglio, anche se è ancora presto per superare il trauma

Napoli, la piccola Noemi sta molto meglio, anche se è ancora presto per superare il trauma

Stabilizzate le sue condizioni, per la piccola Noemi ora si apre un periodo altrettanto importante per la sua completa guarigione. La nonna, ascoltata da laRepubblica ha riferito che la nipotina sta molto meglio e che ha iniziato a parlare e a mangiare da sola. La piccola, gravemente ferita nel corso di un agguato di Camorra ad inizio maggio a Napoli, dovrà ora sottoporsi ad un graduale percorso che le permetterà di fare a meno del busto. Al momento non si sa ancora quando potrà uscire dall’ospedale, ma i medici e i parenti mantengono l’ambiente sereno scherzando e giocando con lei.
Il nonno ha fatto sapere che la piccola, nonostante non si lasci sfuggire l’occasione per giocare, è ancora profondamente segnata da quanto le è accaduto. Ancora non ha compreso bene il motivo per cui è in ospedale, ma avrebbe espresso la volontà di non tornare mai più in piazza Nazionale.
La famiglia, nonostante la preoccupazione iniziale, ha riferito con forza di non voler andare via da Napoli.”Devono essere loro, i ‘cattivi’ a lasciare Napoli, non noi“, ha dichiarato il nonno di Noemi alla stampa. I genitori sono commossi per l’incredibile affetto ricevuto. In ospedale è recentemente tornato anche il cameriere che aveva prestato i primi soccorsi alla piccola. Ma all’esterno della sua stanza al Santobono è un via vai continuo di persone che da circa un mese hanno voluto stringersi attorno alla piccola e alla sua famiglia per farle sentire tutto il bene che le vuole la città.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più