Quantcast
Banner Gori
Da Torre del Greco a Vico Equense gioventù "fumata" tra droga e coltelli
Notizie Varie

Da Torre del Greco a Vico Equense: gioventù “fumata” tra droga e coltelli

A Vico Equense i Carabinieri “atterrano” la tecnica dello “spaccio Volante”, a Torre del Greco due 17enni denunciati per porto d’armi e lesioni.

Da Torre del Greco a Vico Equense: gioventù “fumata” tra droga e coltelli

Vico Equense- I Carabinieri della Stazione di Vico Equense hanno arrestato per spaccio di eroina del tipo brown sugar G.C., 30enne vicano, già noto alle FF.OO.
Girava notizia di appuntamenti “al volo” tra spacciatore e consumatore in punti del centro cittadino sempre diversi. L’angolo di una strada, una banca, un caffè. Poi l’incontro e il rapidissimo scambio.
Organizzando dei servizi mirati i militari sono riusciti a intervenire durante la cessione bloccando spacciatore e acquirente e recuperando droga e soldi: una dose di brown sugar ceduta per dieci euro.
Perquisita l’abitazione del pusher dove il 30enne ha tentato di gettare dal balcone un sacchetto con le altre dosi di eroina. Oltre allo stupefacente i militari hanno rinvenuto e sequestrato anche materiale per il confezionamento di dosi.
Per G.C. si terrà oggi la direttissima disposta dal Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Torre Annunziata.

A Torre del Greco due giovani 17enni hanno accoltellato un uomo.
Domenica notte gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Mortelle presso un’abitazione per la presenza di una persona ferita.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato un uomo riverso a terra in stato di shock, ed hanno richiesto l’intervento del 118 per soccorrere la vittima che ha poi riferito di essere stata accoltellata da due giovani dopo una lite in strada per futili motivi.
Mercoledì mattina, a seguito di attività investigativa, i poliziotti hanno rintracciato e denunciato due 17enni di Torre Annunziata per lesioni personali e porto abusivo di armi.

Viene da chiedersi semmai capiti a queste persone il “come vorrebbero essere ricordati?”… Si abbassa sempre di più l’età di chi finisce nel percorrere strade che mettono la propria vita al “limite”…

Possibile si questa la “felicità” che cercano?

Seppur la Vita non sia generosa né benevola, non bisognerebbe assecondarla al punto di “lasciarsi andare”…

Serve avere nel cuore quel tipo di “follia” che ci fa mantenere aggrappati ai quei sogni che coltivavamo da bambini, quando ancora era lontana da noi la consapevolezza che nella vita bisogna innanzitutto contare solo sulle proprie forze, che le amicizie sono davvero rare e preziose, e gli amori Miracoli che accadono per misteri più grandi di noi.

Solo così, forse si riesce a non lasciarsi andare… Bisogna avere molto coraggio per vivere onestamente, soprattutto nei nostri stessi confronti…

 

 

 

 

 

Stéphanie Esposito

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più