Quantcast
Banner Gori
Ph: Ssc Napoli
Ph: Ssc Napoli
Notizie Varie SSC Napoli - primo piano

Crotone-Napoli, le pagelle: magistrale Insigne, Mertens nelle vesti di Babbo Natale

Ospina 6,5- Partita tranquilla per il portiere colombiano, mai realmente impegnato se non per un tiro ravvicinato di Vulic, prontamente respinto. La sua presenza in campo trasmette sicurezza a tutto il reparto difensivo.

Di Lorenzo 6- Ancora in campo il terzino azzurro, il vero stakanovista dei partenopei nell’ultimo anno e mezzo. E’ evidente come non sia brillante e sempre lucido in ogni occasione a causa della stanchezza, ma svolge sempre egregiamente i suoi compiti. Ennesima sufficienza per lui.

Manolas 6- Mai in difficoltà durante tutto l’arco della partita, l’unico realmente pericoloso tra i calabresi naviga nella terra di Koulibaly. Prova sufficiente per il greco.

Koulibaly 6- Subisce dopo pochi minuti un dribbling da Messias che lo supera in scioltezza e costringe il senegalese a prendere giallo per evitare guai peggiori. Nonostante questo grande fardello dell’ammonizione, riesce a mantenere sempre la calma, evitando ogni intervento “pericoloso” e i calabresi vengono annullati.

Mario Rui 6- Partita improntata alla spinta offensiva per il terzino portoghese, complici il supporto difensivo di Insigne e la carenza offensiva dei calabresi. Non riesce ad arrivare sul fondo per crossare al centro, ma da suoi passaggi nascono molte delle azioni offensive partenopee.

Demme 7- Nonostante la sua modesta statura giganteggia a centrocampo. Sempre pronto a intasare linee di passaggio avversarie, a recuperare palloni e a far ripartire la manovra offensiva. E’ il metronomo di questa squadra e la sua prova si conclude al meglio con un gran goal da fuori area che chiude definitivamente la partita. Imprescindibile attualmente per questo Napoli.

Bakayoko 6,5- Nonostante l’assenza del suo compagno di reparto riesce a fornire una buona prestazione al servizio della squadra. E’ suo il lancio per Lozano che conduce il Napoli al definitivo 0-3. Cambiano spesso gli interpreti del centrocampo azzurro, lui è l’unica sicurezza.

Lozano 7- Il messicano è in una di quelle serate in cui sembra impossibile fermarlo. Reca ci prova durante tutta la partita, ma non riesce praticamente mai. Scatti, dribbling e tagli a non finire. La difesa del Crotone è piegata in 2 dalla furia del messicano che, oltre al goal dello 0-2 su assist di Insigne, serve diversi palloni ai compagni che non concretizzano.

Zielinski 7- E’ l’uomo in più del Napoli delle ultime partite e potrebbe rappresentare quell’alternativa tecnica che possa condurre il Napoli ad una definitiva svolta. Il centrocampista azzurro ha colpi da fuoriclasse, come quello che porta al passaggio per Insigne per il goal che sblocca la partita. Sembra rientrare già tra gli insostituibili di Gattuso.

Insigne 7,5- Partita monumentale quella del capitano. Mai un errore, né in fase difensiva che in quella offensiva, accelerazioni continue che lasciano sul posto gli avversari. Il primo goal è una perla che permette al Napoli di sbloccare una partita che sembrava essere molto rognosa fino a quel momento. L’assist per Lozano non stupisce, ma solo perchè siamo stati abituati fin troppo bene da un giocatore che ha subito sempre troppe critiche ingiustificate.

Petagna 6,5- Altra occasione dal primo minuto per il bulldozer azzurro che non riesce a sfruttarla al meglio. Si impegna a far salire la squadra, a conquistare falli in zone del campo pericolose, ma non è per nulla freddo quando nel primo tempo, sul risultato di 0-0, si trova dinanzi a Cordaz con la palla sul mancino. Riesce a trovare il goal nel finale grazie ad un generosissimo Mertens che gli serve un pallone da buttare solo dentro. Ancora troppo poco per Petagna.

Mertens 7- Entrato a 20 minuti dalla fine del match, non è ancora chiaro se si trattasse di Mertens o Babbo Natale. Riesce in pochissimi minuti a servire 2 assist vincenti per i goal di Demme e Petagna, 1 non viene sfruttato da Politano. Tante le giocate per i compagni, sembra non interessarsi di marcare il cartellino tra i marcatori ed è un grande conquista per tutta la squadra. Mertens dalla panchina è un lusso che si possono permettere in pochi.

Elmas s.v.

Politano s.v.

Lobotka s.v.

Maksimovic s.v.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Francesco Saverio Aprea

Francesco Saverio Aprea

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più