Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Campania, codice rosso da Legambiente sull’inquinamento in città, i Verdi: “Adottare misure efficaci”

Campania, codice rosso da Legambiente sull’inquinamento in città, i Verdi: “Adottare misure efficaci! Le misure anti-smog adottate dalle amministrazioni cittadine sono quasi del tutto inefficaci

Il territorio nazionale vive una continua e costante emergenza smog. Nel primo mese del 2020 ci sono state già 18 sforamenti dei livelli di PM10 in 5 città: Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso.
I dati descritti da “Mal’aria”, il report annuale di Legambiente sull’inquinamento in città, non sono confortanti neanche per altre città, tra cui Napoli, dove gli sforamenti della concentrazione delle polveri sottili sono avvenuti ben 17 volte.
Secondo quanto rilevato da Legambiente è scattato il codice rosso per l’anno appena cominciato: l’aria diviene sempre più irrespirabile a causa a causa delle elevate concentrazioni delle polveri sottili, dell’ozono e del biossido di azoto che causano.
A commentare i dati sull’inquinamento è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli:
L’emergenza smog in Campania è oramai cronica, a Napoli spetta il record negativo per quanto riguarda gli sforamenti delle concentrazioni di PM10. Come dice il presidente nazionale di Lega Ambiente Stefano Ciafani, le misure anti-smog adottate dalle amministrazioni cittadine, come il blocco della circolazione dei veicoli, sono quasi del tutto inefficaci, sono soluzioni anacronistiche che danno pochi benefici ma molti disagi. Bisogna adottare soluzioni efficaci. Noi abbiamo proposto da tempo l’elettrificazione delle banchine del Porto di Napoli, che ad oggi sono una delle maggiori fonti inquinamento in città. Chiediamo che l’autorità portuale risponda all’appello, finora è stata assente.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più