Quantcast
Banner Gori
Lozano
Notizie Varie SSC Napoli - approfondimenti SSC Napoli - primo piano

Bologna-Napoli, le pagelle: Lozano strepitoso, saracinesca Ospina

Bologna-Napoli, le pagelle: Lozano strepitoso, saracinesca Ospina

Ospina 7- Il colombiano vive buoni 85 minuti nella propria area di rigore come un custode notturno della propria porta. Bologna mai pericoloso, Ospina sempre preciso nelle sue uscite e nei lanci per far partire l’azione azzurra. Negli ultimi 10 minuti compie prima un miracolo su un tiro di Orsolini a pochi metri dalla porta e respinge poi un tiro insidioso di Palacio. La saracinesca azzurra è come al solito sicura quando presenzia il colombiano.

Di Lorenzo 6- Buona partita da parte del terzino azzurro, chiamato ad arginare un Barrow voglioso di confermare la doppietta dell’ultima giornata. Il gambiano non è mai in grado di mettere in difficoltà gli azzurri e Di Lorenzo riesce ad essere molto presente anche nella fase offensiva dei partenopei con numerose sovrapposizioni.

Manolas 6,5- Ennesima grande prova del greco. Lui e KK alzano un muro che dura 80 minuti, 15 minuti di sofferenza finali dovuti ad un Bologna restio a rassegnarsi. Kostas non viene mai saltato e non perde nessun contrasto aereo. Palacio e Barrow annullati. Quando il greco è in forma è impresa ardua per chiunque superarlo, chiedere agli attaccanti felsinei.

Koulibaly 7- Dopo la pessima prestazione in Europa League Koulibaly ritorna immediatamente tra i ranghi: partita superlativa del senegalese. Soriano e Orsolini non lo mettono mai in difficoltà. Interventi precisi e puntuali, il suo strapotere fisico intimorisce gli avversari che sentono la pressione psicologica di dover superare il gigante azzurro. 7,5 negato dal goal annullato dal Var a causa di un tocco di mano di Osimhen su sviluppi di calcio d’angolo.

Hysaj 6,5- Chiamato nuovamente in causa da Gattuso, l’albanese si fa trovare come sempre pronto e fornisce la sua prestazione di sostanza. Presente in fase offensiva, determinante in quella difensiva. Mentre Rui e Ghoulam sembrano non allenarsi al massimo delle proprie possibilità, Hysaj continua a guadagnare punti su punti nelle gerarchie di Gattuso.

Fabian Ruiz 6- Prova sufficiente dello spagnolo. Svolge compiti di ordinaria amministrazione, complice l’ennesima grande prestazione del partner di reparto. Difficilmente in difficoltà, pare ormai essersi calato al meglio nel ruolo di regista degli azzurri.

Bakayoko 7- Il francese giganteggia nuovamente in mezzo al campo. Gli avversari non riescono mai a passare indenni quando passano nella sua zona. Qualità e quantità al servizio della squadra, l’impressione è che se fosse per Gattuso il francese non uscirebbe mai dal campo. Tutti erano sicuri che si sarebbe tratto di un grande colpo, ma forse nessuno si aspettava di un impatto così importante.

Lozano 7,5- Che piacere vedere il messicano in queste condizioni. I difensori bolognesi non riescono mai a tenerlo e sono obbligati a spendere cartellini gialli per evitare danni maggiori. I recuperi in fase difensiva sono determinanti quanto i dribbling in fase offensiva e il lavoro di Gattuso sotto quest’aspetto è sotto gli occhi di tutti. Prova coronata da un pregevole assist per Osimhen che deve solo appoggiare la palla in rete da pochi metri. Un Lozano così è insostituibile per Gattuso.

Mertens 5,5- Ancora deludente la prova del belga. Migliore rispetto alle ultime uscite, ma ancora troppo poco per un giocatore come Mertens. Ha avuto le sue occasioni per segnare, ma ha fallito più volte quel tiro a giro sul secondo palo dalla sua mattonella preferita, segno evidente della fiducia che deve essere ritrovata.

Insigne 5,5- Il capitano non riesce ad essere incisivo e sembra essere spento rispetto al solito. Spreca un’occasione d’oro alla fine del primo tempo che avrebbe permesso al Napoli di gestire il gioco con maggiore serenità. Prova insufficiente che stona sul suo impeccabile ruolino di marcia in questa stagione.

Osimhen 6,5- Finalmente a segno il nigeriano che permette al Napoli di conquistare 3 punti importantissimi. Grande prova di sacrificio da parte di Osimhen che si scontra continuamente sui centrali bolognesi che non lo lasciano mai solo. Il goal è soprattutto merito del perfetto assist di Lozano, ma bisogna anche sottolineare il grande movimento in area di rigore per farsi trovare al posto giusto al momento giusto. Può e deve ancora crescere, soprattutto sul piano tecnico, ma queste prove non fanno altro che formare una punta.

Zielinski s.v.

Politano s.v.

Elmas s.v.

Petahna s.v.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Francesco Saverio Aprea

Francesco Saverio Aprea

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più