Quantcast

Economia

Savona: “Se ci sfugge lo spread, si deve cambiare la manovra”

Savona: “Se ci sfugge lo spread, si deve cambiare la manovra”

Il ministro degli Affari europei, Paolo Savona, ha puntato il dito sullo spread. Se dovesse “sfuggire”, sarà necessario cambiare la manovra.

“Se ci sfugge lo spread, si deve cambiare la manovra” entro fine anno. L’ha detto intervenendo a ‘Porta a Porta’, durante una giornata agitata sui mercati, dove lo spread ha toccato i massimi dal 2013 per poi scendere a 298 punti base con un rendimento del 3,2%.

Ma, ha affermato il ministro, “lo spread non arriva a 400, ne sono abbastanza sicuro. Vince il mercato”. Inoltre, il provvedimento che sarà varato dal governo per il 2019 è “cauto, moderato e corretto” ha detto ancora Savona. “Moderato perché avremmo bisogno di andare ben oltre il 2,4% per dare una forte spinta”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania