Quantcast

matteo salvini
Cronaca

Stupro Jesolo, la rabbia di Salvini

Stupro Jesolo, la rabbia di Salvini

Rabbia del vicepremier Matteo Salvini dopo l’arresto del senegalese indiziato della violenza sessuale su una ragazza dj 15 anni a Jesolo (Venezia).

“È stato arrestato questa notte dalla Polizia di Venezia (che ringrazio!)” un immigrato senegalese “irregolare, accusato di avere stuprato a Jesolo una ragazza di 15 ANNI”, scrive in un post su Facebook.

“Dopo diversi precedenti penali – rende noto il ministro dell’Interno- era già stato in passato condannato (inutilmente) a lasciare l’Italia, ma avendo avuto una bambina da un’italiana questo verme non può essere espulso… Roba da matti! Con il #DecretoSicurezza – assicura -, se un clandestino stupra, ruba, uccide o spaccia, se ne torna a casa subito, senza sé e senza ma”.

La vicenda

Agenti della polizia di Venezia hanno fermato un 25enne senegalese per lo stupro della ragazza di quindici anni sulla spiaggia di Jesolo. Il giovane è stato fermato a Mestre.

La Polizia ha eseguito il provvedimento di fermo emesso dalla Procura di Venezia. Il 25enne senegalese è gravemente indiziato della violenza sessuale commessa a Jesolo lo scorso 23 agosto.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania