Quantcast

Cronaca

Feroce rapina in provincia di Chieti, quattro malviventi tagliano il lobo ad una donna

Quattro malviventi con volto coperto, sono entrati nella villa e hanno legato i coniugi. Le vittime sono state picchiate e li hanno costretti a consegnare bancomat e carte di credito

Carminello di Lanciano – Una feroce rapina è stata effettuata nelle prime ore della mattina in una villa in provincia di Chieti.

Le vittime del cruento agguato sono stati un 69enne chirurgo cardiovascolare in pensione, presidente dell’associazione onluss Anffas di Lanciano. Insieme all’uomo nella villa era presente la moglie e il figlio disabile.

Quattro malviventi con volto coperto, sono entrati nella villa e hanno legato i coniugi. Le vittime sono state picchiate e li hanno costretti a consegnare bancomat e carte di credito.

Sembrerebbe che i malviventi abbiano tagliato il lobo dell’orecchio della donna per farsi consegnare ciò che c’era di valore in casa. Illeso invece il figlio disabile.

I due coniugi sono rimasti legati per due ore, solo intorno alle sei l’uomo è riuscito a liberarsi dalle fascette e a dare l’allarme al fratello che vive in una villa accanto alla sua.

Secondo le prime ricostruzioni date dai dalle due vittime, due malviventi sarebbero usciti per andare a prelevare al bancomat. Dopo che i quattro balordi sono fuggiti il 69enne è riuscito a liberasi. Le due vittime sono sottoposte a cure all’ospedale di lanciano.

(Ansa)

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania