Quantcast

Banner Gori
EMA
Attualità

Sarà l’Italia la nuova sede dell’EMA?

Lunedì 20 si terrà la riunione del Consiglio Affari Generali della UE, e nella stessa occasione verrà scelta la nuova sede dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA).

La città di Milano è tra le favorite e ha potuto contare su un importante impegno politico italiano a tutti i livelli, senza screzi e senza divisioni.

Il dossier presentato per la candidatura contiene una proposta oggettivamente molto valida e assolutamente molto efficace per accogliere EMA e tutte le persone che si trasferirebbero nel nostro paese per seguirla. La proposta tratta il sistema nazionale dei trasporti, la possibilità di sfruttare a pieno il tempo libero e tutta una serie di strutture recettive a sostegno dei lavoratori e degli studenti.

Tra l’altro, l’evoluzione dello scenario delle ‘soluzioni abitative’ che ha visto protagonista il capoluogo lombardo negli ultimi anni, si presta molto bene ad accogliere con entusiasmo una società sempre più moderna e all’avanguardia, alla ricerca di cose belle.

In questo scenario favorevole per EMA, ha giocato un ruolo fondamentale per la candidatura di Milano anche il successo organizzativo e di svolgimento di EXPO.

Milano soddisfa oggettivamente tutti i requisiti richiesti, è risultata tra le città più gradite da parte dei dipendenti di EMA, che dovranno trasferirsi gioco-forza nella nuova sede. Tra l’altro esiste una sede già pronta ad ospitare l’Agenzia che è lo storico ‘Pirellone’, che si erige, in tutta la sua imponenza e maestosità, prossimità della Stazione Centrale. Un vero è proprio asso nella manica.

Stando ai fatti, ad oggi Milano ospita già oltre 13mila studenti stranieri, è sede di circa 3mila multinazionali e oltre 700 imprese considerate ad alto contenuto di innovazione.

La presenza di un’istituzione europea come EMA rappresenterebbe un fattore di forte sviluppo per tutta la nazione. Milano, al pari o forse più di altre capitali europee, diventerebbe l’Hub del settore Life Sciences.

L’EMA rappresenta per l’Italia davvero una grande occasione di rilancio e di crescita, senza trascurare i vantaggi che creerebbe a livello di occupazione e di prestigio del nostro Paese.

Le partite sono tante e l’Italia ha tutte le carte in regola per vincere!

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania