Quantcast
Banner Gori
scitta razzista
Dal web
Cronaca

Scritta razzista sulle bollette: “Fuori i marocchini dall’Italia”. È caccia ai colpevoli

Scritta razzista sulle bollette: “Fuori i marocchini dall’Italia”. E’ caccia ai colpevoli

Sulle buste della bolletta della luce un adesivo con scritto: “Fuori i marocchini dall’Italia”. E’ accaduto a Prato dove i cittadini si sono visti recapitare lettere con questa scritta razzista. L’etichetta, a caratteri cubitali, ha subito fatto il giro dei Social Network.

Sono già state fatte le prime denunce presso le forze dell’ordine. Ora sono in corso le indagini per individuare i responsabili.

Sembrerebbe che lo slogan xenofobo sia apparso sulle bollette dei residenti nella zona periferica di Prato. Non è stato ancora identificato l’autore dell’adesivo sulle missive.

L’episodio è venuto fuori oggi, quando i destinatari delle lettere hanno pubblicato con una certa indignazione le immagini delle loro bollette o corrispondenze ordinarie sui Social Network.

Ancora da definire la profilazione del fenomeno e la sua dimensione. La faccenda verrà approfondita nelle prossime ore. A indagare anche la società che ha distribuito le lettere e gli investigatori.

“Fuori i marocchini dallʼItalia”: così dunque si sono visti recapitare le bollette i cittadini di Prato. Ora si attende solo di conoscere il responsabile o i responsabili della vicenda.

Nota Enel 

Prato, 20 luglio 2018 – In riferimento agli adesivi attaccati sulle buste di alcune fatture dell’energia elettrica nella zona di Prato, Servizio Elettrico Nazionale precisa di essere totalmente estranea a quanto accaduto e informa di avere attivato immediate verifiche con il vettore che si occupa del recapito delle bollette a Prato per individuare i responsabili.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più