Quantcast

Blue moon, la luna blu
Attualità

Blue Moon: la Luna Blu torna stasera. La rivedremo solo nel 2020

Blue Moon, la Luna Blu che potremo ammirare già da questo pomeriggio è un evento raro eppure, quest’anno è la seconda volta che si mostra ai nostri occhi.

Un’altra Blue Moon, Luna Blu, infatti l’abbiamo potuta ammirare il 31 gennaio quindi, esattamente solo due mesi fa. Anno e momento fortunato quindi? Può anche essere o meglio, così è secondo la tradizione esoterica.

La tradizione esoterica infatti afferma che la Luna blu possiede un’energia che non troveremo in nessun altro momento ed è particolarmente adatta per caricare oggetti, per fare incantesimi e per la divinazione. Anche secondo i nativi americani, questa è una Luna portafortuna, che elargisce gioia e felicità.

Che dire. Speriamo che così sia. Di sicuro sappiamo solo che, dopo essersi mostrata a noi per ben due volte in quest’anno, ora bisognerà attenderne altri due per rivederla visto che il fenomeno si ripeterà nel 2020.

Ma attenzione, non aspettiamoci di vedere la Luna tingersi realmente di Blu perché così non è: resterà con il suo colore pallido ma molto più brillante.

Il nome luna blu, infatti, non ha in realtà nulla a che fare con li suo colore, che appare bianco pallido. Seconda la NASA tuttavia ‘in rare occasioni la Luna può davvero diventare blu, ma dipende da un’eruzione vulcanica’.

Perché allora si chiama luna blu?

A quanto sembra, la definizione affonderebbe le sue radici etimologiche nella cultura contadina del mondo anglosassone.

Il termine “Blue moon” infatti si usava per indicare questo insolito fenomeno astronomico, quando si adottava il calendario lunare per regolarsi sulle semine e raccolti.

Poco a poco l’espressione è entrata nel modo di dire popolare anche al di fuori dell’ambito agronomo e per quei popoli è così diventato l’equivalente del nostro “ogni morte di papa”, per indicare un evento che succede raramente.

Quindi non ha niente a che fare con il colore del nostro satellite, che il 31 marzo vedremo pallido come sempre , ma più brillante del solito. Tutto qui!

E’ comunque un appuntamento da non perdere, meteo permettendo, anche se lo spettacolo sarà meno suggestivo della cosiddetta “Superluna di sangue” apparsa in cielo il 31 gennaio di quest’anno.

Comunque sia, quando si parla di luna non si può non sentire un qualcosa di romantico che ci pervade.

Tante odi e canzoni sono state dedicate al nostro astro e, in particolare, in questo momento ne ho almeno due che mi risuonano in testa e che vi ripropongo in testo ed anche cantate.

Buona lettura, e buon ascolto quindi e, comunque sia e comunque vada, buona Luna Blu a tutti.

Speriamo che realmente sia Magica per ciascuno di noi e poi, che altro dire se non salutarvi con il mio solito:

io speriamo che me la cavo (magari anche con un aiutino dalla Magica Luna Blu)

Blue Moon

Blue moon,
you saw me standing alone,
without a dream in my heart,
without a love of my own.

Blue moon,
you knew just what I was there for
you heard me saying a prayer for
someone I really could care for.

And suddenly there appeared before me
the only one my arms could
ever hold
I heard someone whisper, “Please, adore me”
And when I looked my moon had turned to gold.

Blue moon,
now I’m no longer alone
without a dream in my heart,
without a love of my own.

Luna blu

Luna Blu,
mi ha visto stare (qui) da solo
senza un sogno nel cuore
senza un amore tutto per me

Luna blu,
sapevi per cosa ero (venuto) lì
mi hai sentito pregare per
qualcuno di cui avere cura

E all’improvviso, apparve davanti a me
L’unica che le mie braccia potrebbero mai stringere
Ho sentito qualcuno sussurrare “ti prego amami” (adorami)
E quando ho guardato, la luna era diventata d’oro.

Luna blu,
Adesso non sono più solo
senza un sogno nel cuore
senza un amore tutto per me

 Luna Malinconia

Ma tu
pallida luna perché
sei tanto triste cos’è
che non risplendi per me.
Lassù
tu puoi veder nel mio cuore
la delusione d’amore
questo mio grande dolore

Tu sai che baci mi sapeva dare,
ed anche tu non puoi dimenticar
forse tu senti la malinconia
forse tu sai che non ritorna più.

Ma tu
pallida luna perché
sei tanto triste cos’è
tu vuoi soffrire con me.

Tu sai che baci mi sapeva dare,
ed anche tu non puoi dimenticar
forse tu senti la malinconia
forse tu sai che non ritorna più.

Ma tu
pallida luna perché
sei tanto triste cos’è
tu vuoi soffrire con me
tu vuoi soffrire con me
tu vuoi soffrire con me

Stanislao Barretta

vivicentro.it/ATTUALITA’

blue moon – blue moon – blue moon – blue moon

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania