Quantcast

Approvato il decreto sicurezza Salvini passa subito a strumetalizzare altro
Attualità Editoriali

Approvato il decreto sicurezza Salvini passa subito a strumetalizzare altro

La camera ha approvato in via definitiva il decreto sicurezza, su cui il governo aveva già posto e incassato ieri il voto di fiducia (con Salvini a vigilare) ora, sull’onda dell’indagine a carico del gommista aretino, il “capitano”, si tuffa a strumentalizzare l’accaduto ed annuncia: “Ora arriverà anche la nuova legge sulla legittima difesa”.

Ma procediamo con ordine.

Il decreto sicurezza, divenuto legge, è passato con 396 sì e 99 no.

“Bene, sono molto contento, giornata memorabile, sono felice”, ha commentato del leader della Lega e vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, che però non ha risposto a una domanda sull’allargamento della maggioranza, in questo voto, ai gruppi del centrodestra.

“Sono soddisfatto – ha detto ai cronisti prima di lasciare Montecitorio – che sia rimasto qualche reduce di sinistra a ritenere che l’immigrazione clandestina non sia un problema e che la sicurezza sia una cosa di destra, mentre è una cosa di tutti”.

Questi alcuni dei principali provvedimenti divenuti legge:
  • stop al permesso di soggiorno per motivi umanitari
  • sale da 90 a 180 giorni il tempo massimo di trattenimento nei centri di permanenza
  • via libera alla teaser per la polizia municipale
  • via libera al braccialetto elettronico per gli imputati di stalking
  • le società sportive dovranno aumentare i versamenti per garantire la sicurezza negli stadi

Poi, sull’onda dell’indagine a carico del gommista che nell’aretino ha ucciso con 2 colpi di pistola un ladro armato di piccone, Salvini lo ha immediatamente cannabilizzato e annuncia: “Ora arriverà anche la nuova legge sulla legittima difesa”, e fa niente che non è un qualcosa che si potrà fare in un attimo, con uno schiocchio di dita o un’occhiataccia come ha fatto ieri mentre sorvegliava la votazione per il decreto sicurezza, ne, tantomeno, potrà farlo lui da solo ma, ribadisco, questa è realtà, merce sconosciuta tra i gialloverde ed ancor meno nei verdi.

Per inciso il gommista è indagato per eccesso colposo di legittima difesa ma questo è altro ed è cosa seria inerente ad un problema concreto e reale che merita di essere discusso seriamente per legiferare in modo serio e concreto e non solo per farne uso ad interesse personale.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania