37.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Giugno 27, 2022

Italiani in MotoGP 2022: le chance di Bagnaia e Bastianini

Da leggere

La nuova stagione della MotoGP ha riacceso i motori da diverse settimane, fino ad oggi sono stati 9 i Gran Premi disputati.

Adesso, pian piano, si stanno delineando gli obiettivi reali di ogni pilota e di ogni scuderia. In quanto italiani, seguiamo maggiormente il rendimento di Francesco Bagnaia e di Enea Bastianini, che però, nonostante un inizio di stagione discreto, non riescono ad imporsi e a lottare in maniera concreta per la testa della classifica.

A comandare il mondiale di MotoGP 2022, momentaneamente, c’è ancora Fabio Quartararo, che ha come obiettivo chiaramente quello di bissare il titolo vinto lo scorso anno.

MotoGP: Bastianini meglio di Bagnaia

Chi sta andando chiaramente al di sotto delle aspettative è Pecco Bagnaia, inizialmente considerato, almeno secondo le quote sui Gran Premi di MotoGP di inizio anno, lo strafavorito insieme a Quartararo per la vittoria finale. In questo senso, molto meglio Enea Bastianini, che però risulta essere molto più vicino al quarto e al quinto posto che al secondo, occupato da Espargarò, e al primo.

MotoGp Bagnaia Depositphotos_371566456_L

A ridimensionare ancora di più le possibilità di successo da parte di un pilota azzurro è stato certamente il circuito di Catalogna, che ha giocato un brutto scherzo ad entrambi. Barcellona, teatro del nono appuntamento mondiale, è stato un incubo dal punto di vista sportivo sia per Bagnaia che per Bastianini.

Il primo, che partiva dalla posizione n.2, nonostante una certa prudenza nella frenata all’ingresso della curva 1, è stato sfortunatamente coinvolto in un incidente a causa di un errore madornale di Takaaki Nakagami.

Il giapponese ha completamente sbagliato il punto di frenata e perduto il controllo della Honda, finendo per coinvolgere nell’incidente sia il piemontese sia lo spagnolo della Suzuki Alex Rins.

L’errore del suo collega costa carissimo, perché lo zero non aggiunge nulla ad una condizione già molto complicata e porta il torinese a vedersi scavalcare nella classifica generale anche da Johann Zarco.

La ciliegina sulla torta, con una punta di ironia, è arrivata con la caduta di Enea Bastianini.

Il pilota della Ducati, pronto per la rimonta, a 17 giri dalla conclusione, dopo aver messo nel mirino il gruppetto dei primi, ha perso totalmente il controllo della GP21 del Gresini Racing alla curva 5 finendo nella ghiaia.

MotoGP: Quartararo sempre più leader del mondiale

Il margine di Quartararo su chi lo precede è ancora più ampio di prima, considerando i 53 punti di vantaggio nei confronti di Bastianini e i 66 nei confronti di Bagnaia.

Il mondiale di MotoGP potrebbe essere già deciso, considerando il fatto che resta complicato anche solamente pensare che, in questa situazione di classifica, qualcuno possa pensare di insidiare il pilota della Yamaha.

Se pensiamo al clamoroso errore di Aleix Espargarò, inoltre, capiamo che il destino quel giorno è stato davvero beffardo con gli azzurri. Lo spagnolo, in testa alla gara, ha festeggiato con un giro di anticipo quello che sarebbe stato un ottimo secondo posto e che è diventato una quinta posizione.

Sul podio, insieme a Quartararo, sono saliti i due piloti della Ducati Pramac: Jorge Martin e Johann Zarco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy