32.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Giugno 28, 2022

Weekend con vortice carico di temporali violenti e grandine grossa

Da leggere

MeteoAnche nel prossimo weekend l’Italia sarà bersaglio di temporali violenti e grandine grossa. Questa volta a risentirne di più tra sabato 17 e domenica 18 saranno soprattutto le regioni centro-meridionali.

Il quadro atmosferico generale ha subito una netta metamorfosi in queste ultime 48 ore: la presenza di un vortice in arrivo dalla Francia ed attualmente collocato sulle nostre regioni del Nord, sta condizionando sia il contesto meteo sia quello termico su molte regioni e lo farà sicuramente anche per gran parte del fine settimana.

L’alta pressione africana si è vista costretta a scendere di latitudine e sta garantendo condizioni atmosferiche più stabili quasi esclusivamente al Sud,dove peraltro ha i giorni contati.Tutto ciò,in attesa di nuova ripresa anticiclonica attesa per l’inizio della prossima settimana.

Insomma, nulla di definitivo, d’altronde siamo solamente a metà luglio: l’estate sta solamente subendo una battuta d’arresto, per quanto marcata, ma è sicuramente pronta a riconquistarsi il maltolto.

Vediamo ora più nel dettaglio cosa ci riservano le previsioni per le giornate di sabato e domenica.

Partiamo come giusto che sia dalla giornata di sabato 17 quando il vortice ciclonico si muoverà dalle regioni settentrionali alla volta di quelle centrali, riuscendo comunque ad avvolgere anche gran parte del Sud.

Saranno proprio queste le zone maggiormente colpite dai capricci del meteo: piogge, rovesci e temporali anche forti colpiranno già dalle prime luci del giorno molte regioni, come ad esempio il Lazio e la città di Roma, ma soprattutto il versante adriatico dove i fenomeni si manifesteranno in forma più violenta, accompagnati pure dal tanto temuto fenomeno della grandine e da locali nubifragi.

Questo tipo di eventi non solo si rivelano spesso imprevedibili, ma tendono a distribuirsi in forma molto locale ed irregolare quasi non ci fosse una logica.

Non stupitevi dunque se nel luogo dove vi trovate sarete sotto un normale temporale mentre a pochi chilometri di distanza una violenta grandinata colpirà un determinato fazzoletto territoriale provocando pure ingenti danni.

Queste, a conti fatti, sono una delle principali caratteristiche dei temporali estivi che a differenza di una ben delineata perturbazione atlantica, si formano così, all’improvviso e alle volte senza dar nessun segnale di avvertimento.

Ma a rischio di temporali, soprattutto nella seconda parte del giorno, troveremo inoltre gran parte del Mezzogiorno fatta eccezione per la Sicilia dove alcuni piovaschi arriveranno solo verso sera a bagnare i comparti più settentrionali dell’Isola.

Ci sarà poi una fetta d’Italia dove la situazione del tempo risulterà invece più calma come al Nord dove il sole tornerà via via sempre più protagonista.

Concludiamo il nostro viaggio all’interno del weekend con la giornata di domenica quando il vortice di bassa pressione, seppur ormai in fase di attenuazione, riuscirà comunque a disturbare ancora il tempo al Sud e sulla Sicilia dove avremo una reiterata ingerenza temporalesca che andrà ad esaurirsi solo verso il calar del sole.

Migliorerà invece la situazione al Centro mentre il Nord godrà di una domenica davvero soleggiata e nuovamente calda salvo per qualche lieve disturbo nelle ore pomeridiane a ridosso dei rilievi dove non si escludono isolati acquazzoni.

Ma vediamo ora più nel dettaglio

Situazione ed evoluzione generale

16-17 luglio. Un vortice ciclonico ha raggiunto l’Italia. Giovedì, instabile sulle Alpi e sull’Emilia occidentale, soleggiato altrove salvo più nubi al Nordest, ma in nottata peggiora sulla Pianura Padana con veloci rovesci. Venerdì, il ciclone si incammina verso Sud. Tempo instabile al Nord con temporali a carattere sparso (specie al mattino al Nordovest  e in Emilia Romagna, poi su Ovest e basso Veneto), peggiora poi diffusamente al Centro con forti temporali, ancora asciutto il Sud. Sabato, migliora al Nord, peggiora fortemente al Centro con nubifragi e grandinate su Marche, Abruzzo, Molise e Lazio, temporali sparsi anche al Sud. Temperature in decisa diminuzione al Nord, poi anche al Centro, da Giovedì pure al Sud.

Oggi, Venerdì 16 Luglio

Un vortice ciclonico è attivo sul nostro Paese e ora si sposta lentamente verso Sud.

Rovesci e temporali a carattere sparso interesseranno il Nord (specie Alpi, Prealpi, regioni occidentali ed Emilia Romagna), poi anche Toscana, Umbria, Lazio interno e Marche e a fine giorno pure l’Abruzzo e il Molise.

Più soleggiato altrove.

Venti ovunque dai quadranti settentrionali, mari mossi.

Sabato 17 Luglio

Un centro di bassa pressione è attivo sull’Italia. Tempo spiccatamente instabile sulla Venezia Giulia, temporali in Romagna, forte maltempo in arrivo su Marche, Abruzzo, Molise, Umbria e bassa Toscana. Peggiora pure al Sud con tanti temporali su Campania, Basilicata, Puglia interna e coste tirreniche.

Venti dai quadranti settentrionali, mari mossi.

Domenica 18 Luglio

Ciclone al Centro-Sud.

Tempo via via instabile con temporali dapprima sulle Adriatiche (Molise e Gargano) e sul basso Tirreno, poi su tutte le regioni tirreniche a partire dal Lazio centro-meridionale, al Sud e più isolati e occasionali invece sulle Alpi.

Meteo – Weekend con vortice carico di temporali violenti e grandine grossa / Cristina Adriana Botis / Redazione

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy