24.9 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Luglio 1, 2022

Meteo 24-29 luglio: weekend incandescente ma anche temporali violenti

Da leggere

Ci attende un weekend a tratti incandescente dal punto di vista termico anche se non saranno solo il caldo e ilbel tempo a farla da padrone, ma avremo ampio spazio pure per violenti temporali e grandinate.

Finora l’estate è stata governata da un’alta pressione di matrice sub-tropicale più robusta nella parte più meridionale della sua enorme struttura. Ne sono la testimonianza le continue parentesi temporalescheche avvolgono ormai quotidianamente alcune delle regioni settentrionali, mentre al Sud e su molte aree del Centro dominano praticamente indisturbati stabilitàe temperature roventi.

Tale scenario meteo-climatico si farà ancor più evidente nel corso dell’ormai prossimo weekend quando, nonostante una sorta di canicola avvolgerà praticamente l’intero Paese, sulle regioni settentrionali scoppieranno improvvisi e violenti focolai temporaleschi accompagnati pure dal tanto temuto fenomeno della grandine.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio cosa dobbiamo aspettarci per le giornate di sabato 24 e domenica 25.
La giornata di sabato risulterà quella più tranquilla, in quanto i fenomeni temporaleschi saranno poco diffusi e relegati solo ai comparti alpini nord-occidentali e solo marginalmente a quelli centrali. Per il resto saranno il sole e la calura a prendersi ancora una volta la scena con temperature a tratti incandescenti soprattutto sulla Sardegna,ma anche su molti angoli del Sud.

Il caldo si farà comunque sentire ovunque e il tutto sarà aggravato da un elevato tasso di umidità e dal conseguente aumento del fenomeno dell’afa.

Arriviamo così alla giornata di domenica quando l’alta pressione darà ulteriori conferme della sua maggior difficoltà a mantenere una salda tranquillità al Nord.

Ne approfitterà un fronte temporalesco che già dalle prime luci del giorno inizierà a coprire con nubi molti tratti del Nord, ma pure alcuni settori del Centro.

La mattinata trascorrerà comunque tutto sommato asciutta. Cosa che non accadrà invece nel pomeriggio pronto a trasformarsi per l’ennesima volta in teatro di parecchi focolai temporaleschi.

Sotto stretta osservazione tutto l’arco alpino, quello prealpino, le pianure piemontesi, quelle lombarde e il Trentino Alto Adige. Su questi settori ci attende un pomeriggio ad alto rischio di acquazzoni localmente di forte intensità e conditi localmente da improvvisi colpi di vento e da intense grandinate. Tante nubi poi puresul resto del Nord.

Altrove continuerà a dominare invece una pressoché totale stabilità atmosferica, mentre la parentesi temporalesca al Nord sarà destinata a proseguire per gran parte della serata nonostante i fenomeni tenderanno a confinarsi alle sole zone alpine e prealpine del Nordovest, mentre sul resto delle regioni settentrionali ci si preparerà a dormire sonni più tranquilli in attesa di una nuova ripresa dei temporali attesa già con l’inizio della prossima settimana.

Ma vediamo ora La Situazione e l’Evoluzione generale nei particolari

cartina

23-25 luglio. L’anticiclone africano comincia a perdere colpi al Settentrione. Periodo in gran parte soleggiato e caldo a parte qualche temporale pomeridiano sulle Alpi. Venerdì, a tutto sole e caldo in aumento, isolate piogge tra bellunese e udinese. Sabato, temporali pomeridiani sulle Alpi, specie centro-occidentali, tanto sole altrove. Domenica, dopo una mattinata soleggiata, nel pomeriggio scoppieranno grossi temporali con grandine al Nordovest e in Trentino Alto Adige. Temperature in aumento.

Oggi, Sabato 24 Luglio Dominio dell’anticiclone, ma è meno forte sui settori alpini. Sole prevalente e cielo praticamente sereno o al massimo poco nuvoloso sulla quasi totalità d’Italia. Soltanto sull’arco alpino potranno scoppiare dei temporali pomeridiani a carattere sparso e una certa nuvolosità interesserà zone pianeggianti del Settentrione. Temperature in aumento. Venti generalmente deboli.

Domenica 25 Luglio Anticiclone più debole al Nord. Giornata in prevalenza soleggiata al Sud. Attesi temporali al Nordovest, localmente anche in pianura su Piemonte e Lombardia, e sul Trentino Alto Adige. Molte nubi sul resto del Nord e su parte del Centro, anche con cielo a tratti coperto. Temperature in aumento al Sud. Venti di Scirocco. Possibile sabbia dal deserto su molte città.

Lunedì 26 Luglio Pressione in calo al Nord. Temporali forti e con grandine dal Nordovest verso il Triveneto. Attesi forti colpi di vento e possibili alluvioni lampo. Isolate precipitazioni anche sulle zone interne della Toscana. Tanto sole e caldo intenso al Sud.

Ed ora vediamo la Situazione e l’evoluzione generale fino al 29 Luglio

26-29 luglio. Alta pressione in rinforzo al Centro-Sud, in calo al Nord. Da domenica inizierà una fase spesso temporalesca e con grandinate sulle regioni del Nord, al Centro-Sud invece il tempo sarà più stabile anche se con molte nubi al Centro. Dove colpiranno i fenomeni non sono da escludersi locali alluvioni-lampo e allagamenti o episodi di grandine grossa. Temperature in calo quando temporalesco, in forte aumento al Sud e pressoché stazionarie al Centro se non per locali diminuzioni.

Martedì 27 Luglio Una perturbazione fortemente temporalesca e con grandine attraversa le regioni settentrionali. Nubi sparse al Centro, più soleggiato al Sud.

Mercoledì 28 Luglio Pressione più forte anche al Nord. Qualche temporale sui settori alpini, tanto sole, cielo poco nuvoloso e caldo sul resto d’Italia.

Giovedì 29 Luglio Torna l’anticiclone. Giornata soleggiata e molto calda. Isolati temporali pomeridiani sui confini alpini.

Meteo 24-29 luglio: weekend incandescente ma anche temporali violenti / Cristina Adriana Botis / Redazione

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy