Maltempo verso Sud, Weekend con Irruzione Artica
Maltempo verso Sud, Weekend con Irruzione Artica

Maltempo verso Sud, Weekend con Irruzione Artica!

Meteo Weekend: Maltempo verso Sud, Weekend con Irruzione Artica! Ennesimo Colpo di SCENA, Prepotente Irruzione FREDDA con NEVE fin quasi in Pianura fino a Domenica.

Maltempo verso Sud, Weekend con Irruzione Artica! I venti di Libeccio vengono sostituiti dal Maestrale e dalla Tramontana che spingono una perturbazione verso il Sud. Weekend: dopo un Sabato in gran parte stabile, da Domenica nuovo peggioramento, più freddo, arriva la neve fino in collina al Nord, ancora maltempo sul Centro-Sud tirrenico (neve a bassa quota). Prossima Settimana: freddo ovunque. 8 dicembre: Neve in pianura al Nordovest, maltempo altrove.

Ennesimo Colpo di scena nel weekend! Una fredda irruzione di origine artica è pronta a condizionare con prepotenza le giornate di sabato e domenica, destinate così a trascorrere sotto la pioggia battente e la neve, che cadrà fin quasi in pianura su molte regioni.
La totale assenza di una figura stabilizzante su scala generale e la conseguente discesa di vari impulsi d’aria fredda verso l’Italia sono la ragione per la quale anche sabato 4 e domenica 5 Dicembre risulteranno due giornate quasi da pieno inverno.

Cerchiamo dunque di capirne di più i dettagli, con gli ultimi dati meteo a nostra disposizione.
La giornata di sabato non inizierà in effetti poi così male, ma si tratterà solo una mera illusione. Nonostante un contesto relativamente più asciutto, su alcune regioni sarà tra l’altro comunque consigliabile tenere un ombrello a portata di mano. Già in prima mattinata qualche piovasco interesserà infatti l’area del basso Tirreno. Nel corso della giornata poi, specie nel pomeriggio/sera, le piogge interesseranno il Levante ligure, l’alta Toscana e, infine, pure Lazio e Campania.
Spruzzate di neve possibili fino a quote molto basse sui comparti alpini, specie quelli di confine.
Altrove il meteo manterrà un contesto decisamente più tranquillo regalandoci anche qualche generoso sprazzo di sole.
Il tutto sarà però condito da forti venti di Ponente, a carico specialmente del comparto tirrenico e ionico, dove i mari si manterranno agitati.

Arriviamo così alla giornata di domenica quando l’atmosfera non ne vorrà proprio sapere di tornare tranquilla. Anzi, a differenza del sabato ci sarà una maggior ingerenza del maltempo su molte aree del Nordest dove nel corso della prima parte della mattinata potrebbe pure fare capolino la neve fin quasi in pianura su Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia e addirittura fino in pianura in Emilia.
Poche speranze di vivere un contesto tranquillo anche per le regioni centrali tirreniche, dalla Toscana fino alla Campania e alla Calabria, dove nubi, piogge intense e locali temporali saranno sempre all’ordine del giorno, con anche qualche bella nevicata sui rilievi appenninici intorno ai 1000 metri di quota su quelli centrali e solo un pò più in alto su quelli meridionali.
Infine, da segnalare la reiterata presenza di forti venti occidentali che soffieranno su tutto il comparto tirrenico e ionico dove i mari si manterranno a tratti anche agitati.

Meteo / Cristina Adriana Botis / Redazione

Ascolta la Web Radio