24.9 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Caronte non molla per altri 15 giorni. Oggi  Alpi lombarde con maltempo intenso

Da leggere

CARONTE con caldo record per altri 15 giorni! Venerdì, Alpi lombarde con maltempo intenso, attese grandinate e locali nubifragi fin sulle alte pianura, altri temporali anche sui rilievi alpini e prealpini del resto del nord. Molte nubi al Centro-Sud.

Weekend: l’anticiclone africano Caronte in ulteriore rinforzo, tra Sabato e Domenica tanto sole e caldo.

Prossima Settimana: sarà bollente con picchi di 39-41°C su molte città, anche a Roma e Firenze.

Caronte non molla per altri 15 giorni. Oggi  Alpi lombarde con maltempo intenso

Previsioni Meteo

Non ci saranno solo il bel tempo e il grande caldo a caratterizzare il meteo nelle prossime ore, ma anche qualche improvviso temporale accompagnato dalla grandine.

meteo, mal tempoNonostante il rovente anticiclone Caronte stia governando su gran parte del bacino del Mediterraneo, una parte del nostro Paese continua ad essere accarezzata da un alito atlantico u po’ meno bollente, ma al tempo stesso anche assai umido e pronto a contrastare con il grande caldo preesistente.

La conseguenza sarà un deciso aumento dell’instabilità atmosferica che si avvertirà soprattutto nella seconda parte del giorno.

Il tutto si tradurrà nello sviluppo di focolai temporaleschi che localmente potranno risultare anche di forte intensità e accompagnati da intensi colpi di vento, frequente attività elettrica e locali grandinate.

Entrando più nello specifico, ecco che dopo una mattinata tutto sommato abbastanza tranquilla, salvo per una moderata nuvolosità in transito sulle regioni del Centro e su parte del Sud, con il passare delle ore nubi ben più minacciose inizieranno a coprire i cieli dell’arco alpino specie i reparti più occidentali dove già dalla tarda mattinata ci attendiamo i primi rovesci anche temporaleschi.

Ma sarà soprattutto il pomeriggio a trasformarsi in teatro di temporali più intensi che potranno svilupparsi fino a divenire vere e proprie celle temporalesche, fenomeni in grado di dare origine ad intensi nubifragi, grandinate anche di grosse dimensioni e non per ultimi anche ad eventuali fenomeni vorticosi (Tornado).

Occhi puntati non solo sui rilievi del Nord, ma anche su alcuni tratti della Val Padana in particolare su Piemonte, Lombardia e verso sera che sulle alte pianure di Veneto e Friuli Venezia Giulia.

L’attività temporalesca sarà poi destinata a perdere di energia con il calare del sole per poi esaurirsi definitivamente nel corso della nottata.

Nessun cambiamento sul fronte meteo invece per le regioni del Centro-Sud e per le due isole Maggiori dove il cuore più caldo di Caronte continuerà a battere forte, dispensando così un contesto decisamente più tranquillo, ma anche ben più rovente con temperature che potranno ancora una volta superare la soglia dei 40°C.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy