27.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Ancora freddo e neve fino in Collina, poi torna la Primavera!

Da leggere

Domenica ancora precipitazioni sparse al Centro-sud e sulle Alpi dove la neve cadrà fino a quote collinari, clima freddo specie al mattino.

Prossima Settimana: avanza l’alta pressione, torna la Primavera con temperature in graduale aumento, ma tra Mercoledì e Giovedì una nuova perturbazione riporterà la pioggia specie al Centro-Sud.

Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano il ritorno di freddo e neve (copiosa) sull’Italia a quote davvero molto basse per il periodo. In queste ore è in atto un impulso gelido tardivo che determinerà una fase di maltempo di stampo prettamente invernale con le nevicate che a sorpresa potranno scendere fin quasi in pianura su diverse regioni entro Domenica 3 Aprile.

Un fenomeno un tempo non così raro quello delle nevicate primaverili, ma che negli ultimi anni è mancato spesso dall’Italia a causa dei cambiamenti climatici che vedono un costante aumento delle temperature. Ed invece questa volta la natura ci sorprende regalando cartoline d’Inverno proprio nel cuore della Primavera.

Analizzando il quadro sinottico europeo risulta evidente come nel corso della giornata di Sabato 2 Aprile un vortice ciclonico si approfondirà sul mare Ligure (in termine tecnico questa configurazione viene definita “Genoa Low”) richiamando correnti molto fredde in arrivo direttamente dal Polo Nord. Per questo motivo non escludiamo la possibilità di neve fino a quote di pianura al Nord Ovest (possibili fiocchi a Cuneo) e sul Trentino Alto Adige (nevicate a Trento) in estensione poi alle regioni del Centro. Entro la serata la neve potrebbe farsi vedere addirittura intorno ai 300 metri su Toscana, Lazio, Abruzzo imbiancando città come Rieti e L’Aquila. A sorpresa la neve raggiungerà pure le zone interne della Sardegna (oltre i 350 metri) come non capitava da diverso tempo.

Successivamente il freddo dilagherà fino alle nostre regioni del Sud innescando nevicate fin verso i 650 metri di quota su Campania, Basilicata e Calabria.
Un evento molto significativo considerando che siamo a Primavera ben avviata e che veniamo da mesi davvero siccitosi e tutt’altro che gelidi!

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Meteo / Cristina Adriana Botis / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy