Colucci: “Primo tempo bellissimo della Juve Stabia. Nel secondo tempo una scelta difendere più bassi”

Leonardo Colucci, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto dalle Vespe per 2-0 contro il Monopoli

Leonardo Colucci, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto dalle Vespe per 2-0 contro il Monopoli.

Le dichiarazioni di Colucci sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Ci tengo a fare i complimenti ai ragazzi. Non era facile. Siamo tornati alle 5 da Pontedera. Sono stati bravi anche nelle situazioni in cui il Monopoli metteva tante palle in area. Io voglio la prestazione e loro lo fanno. Il primo tempo – aggiunge Colucci – da parte nostra bellissimo, non abbiamo dato riferimenti con Ricci, Silipo che ha fatto solo due allenamenti. Ma anche chi è subentrato è andato benissimo. Mi piace attingere alla rosa. Io ne alleno 25 e bisogna fare così.

Il Monopoli è una squadra forte. Sulle ripartenze abbiamo sbagliato tre o quattro appoggi in uscita ma ci sta. Con qualche contropiede fatto meglio potevamo fare anche il terzo gol. Lavoreremo su pregi e difetti. L’errore fa parte dell’apprendimento. Loro sono stati bravi – prosegue Colucci – a spingere nel secondo tempo ma anche noi abbiamo arretrato un po’. E’ stata anche una strategia difendersi più bassi.

I tre portieri che ho meriterebbero tutti di giocare titolari. Barosi divide i meriti con gli altri della rosa. Ho quasi tutti titolari. Quando hanno giocato Tonucci e Cinaglia hanno fatto bene. Oggi abbiamo cambiato con Cinaglia e Caldore e hanno fatto anche loro benissimo ma io voglio vedere lo spirito e mi è piaciuto molto.

Leonardo Colucci Monterosi Tuscia - Juve Stabia

Il nostro grande equilibrio tra i reparti? Io voglio vedere sempre il bicchiere mezzo vuoto. Abbiamo fatto tante cose egregie ma anche qualche errore. Siamo ancora alla quarta partita e l’atteggiamento dobbiamo portarlo fino alla fine al di là del risultato. Ai ragazzi dico che se una cosa è fatta bene, va fatta meglio. Mi piace l’entusiasmo – continua Colucci – dopo una bella vittoria ma bisogna resettare pensando già alla prossima partita.

Silipo? Ha fatto dieci minuti a Pontedera, giovedì non ci siamo allenati, ha fatto due allenamenti solo con noi. Su alcune situazioni abbiamo sbagliato la postura del corpo. L’ho richiamato tre quattro volte prima della rete ma poi ha fatto un gran gol e non gli si più chiedere di più. I miei ragazzi – conclude Colucci – sono andati sotto la curva quando abbiamo perso con la Turris e oggi sono andati di nuovo. Io conosco il Menti con 8000 persone che ricordo dai tempi del Cerignola e vorrei rivedere quel pubblico”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE