Juve Stabia, Candellone: Attaccante di qualità e tanto dinamismo! Sotto la lente

LEGGI ANCHE

Visite : 0

La Juve Stabia prima del ritiro pre campionato di Alfedena in estate ha ufficializzato, con contratto biennale, l’arrivo di un attaccante a disposizione di Guido Pagliuca: il suo nome è Leonardo Candellone

Leonardo Candellone, classe ‘97, natio di Tricase ma da anni residente in Piemonte, con trentacinque goal in carriera, viene prelevato a titolo definitivo dalla S.S.C. Napoli.

L’ex attaccante del Pordenone, sotto contratto con i partenopei, incontra nuovamente il suo ex Dirigente Lovisa che lo ha avuto diversi anni quando era il D.T. dei ramarri.

Candellone finora ha fatto accendere l’emozione della tifoseria stabiese.

La carriera di Leonardo Candellone prima di approdare alla Juve Stabia

Ha iniziato a giocare a calcio ancora bambino in una società dilettantistica ed ha ben coltivato sogni e aspettative. Cresce nel settore giovanile del Torino per poi muovere i passi in Serie C e Serie B. Ha vestito le maglie del Gubbio, Ternana, Sudtirol, Bari, Pordenone e del Napoli.

Una trafila nelle giovanili del Torino che lo conduce fino alla Primavera, dove sotto la guida di Moreno Longo, l’attaccante si mette in mostra e inizia a far parlare di se.

Fra il 2014 e il 2016, insieme a tanti prodotti del vivaio granata, conquista lo Scudetto e la Supercoppa Primavera.

Un trampolino di lancio che lo proietta fra i professionisti.

Arrivano i primi gol in Serie C, grazie alla sua capacità di saper attaccare la profondità. Si inizia a delineare in lui un profilo di alta qualità.

Dopo una stagione in B col Pordenone con 31 presenze e 2 gol, Candellone, diventato nel frattempo di proprietà del Napoli, ha giocato a Bari e al Sudtirol prima di tornare a Pordenone nel gennaio del 2022.  Per lui 8 gol, 35 presenze nell’ultimo anno.

Leonardo Candellone e l’arrivo a Castellammare

Il destino o la volontà di Lovisa, lo fanno giungere alle Vespe.

Della scorsa stagione, tra l’altro, si segnala che nell’ultima partita contro il Novara, vinta per 1-0 dalla propria squadra, Candellone ha raggiunto quota 100 presenze in maglia neroverde.

Un traguardo ancora più piacevole viste le tante reti segnate, che hanno portato il Pordenone ad una storica promozione in Serie B nel 2019.

Con 3 gol (suo ultimo gol il rigore nel pareggio con il Brindisi) ed 1 assist all’attivo, 9 presenze su 9 e oltre 750 minuti di gioco, il numero 27 delle Vespe sta guadagnandosi l’affetto del proprio pubblico.

Nell’ultima partita con la Turris è stato sostituito per un piccolo affaticamento muscolare, ma nulla di grave.

Carismatico, travolgente e molto contento della piazza, Leonardo sarà il Di Caprio del calcio stabiese capace di entrare nel cuore della gente per fascino e successo!


Juve Stabia TV


F1, FP2 GP Monaco: Leclerc detta il passo, ma ottimo Hamilton

La premessa va fatta ed è sempre la stessa: è solo venerdì, siamo solo nelle prove libere, ma dalle FP2 del GP di Monaco...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare