Foggia – Juve Stabia 2-1: le pagelle delle Vespe

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Vi proponiamo le pagelle delle Vespe dopo l’ultimo turno di campionato in cui la Juve Stabia esce sconfitta dallo Zaccheria di Foggia.

Al termine della partita con il Foggia, in casa Juve Stabia, i voti delle pagelle sono tutti più che sufficienti.

Le Vespe inciampano allo Zaccheria al cospetto di un Foggi mai in partita se non su distrazioni a chiare tinte Gialloblù. Di seguito i voti ai protagonisti in campo.
Di seguito i voti ai calciatori stabiesi:
Thiam 5: Paga l’ingenuità sul raddoppio del Foggia che costa carissimo e qualche uscita lontana dalla sua porta, per il  resto poco impegnato.

DIFESA

Andreoni 6,5: Prestazione maiuscola per il difensore, si propone bene in fase di proposizione e tiene benissimo anche la fase difensiva.
Bellich 5,5: Anche questa volta si becca gol da posizione centrale, non rischia un granché nell’ arco della gara controllando bene ma non con la solita incisività.
Bachini 5,5: I gol beccati purtroppo trovano anche lui un po’ fuori dai giochi, peccato perché per il resto ha tenuto bene sulle scarse velleità rossonere.
Mignanelli 5,5: Prestazione da accantonare e sicuramente non da ripetere, meglio nel secondo tempo ma non abbiamo visto il solito capitano.

CENTROCAMPO

Buglio 6,5: Linea mediana in lungo e largo, una forza e una tecnica importante al centro del campo dove un po’ tutti si aggrappano per contrastare e costruire.
Leone 6,5: Apre le danze con un gol da opportunista dopo appena 240 secondi, dona alla contesa la sua solita classe e con disinvoltura tocca un bel po’ di palloni.
Romeo 5: Serata di poca grazia anche per lui, un po’ spaesato nel primo tempo si riprende nella ripresa ma serviva un Romeo completamente diverso.

ATTACCO

Mosti 5: Cosi cosi anche lui, va un po’ a tratti. Alterna buone cose a momenti di smarrimento. Da lui ci aspettiamo di più.
Candellone 6 : Ancora grida vendetta una entrata killer su di lui nell’ occasione avuta dopo la sforbiciata sfortunata di Adorante, nel complesso sufficienza più che meritata per la grande mole di lavoro.
Adorante 6,5: Pericolo numero uno delle vespe allo Zaccheria, su di lui lavoro certosino della retroguardia rossonera che comunque lo soffre dall’alto di una prestazione importante, meritava di andare in gol.

I SUBENTRATI

Piscopo (dal 62′) 6: Offre dinamismo e vivacità al reparto avanzato, probabilmente serviva inserirlo un po’ prima.
Meli (dal 79′) 6: Entra a giochi fatti, ma cerca di dare il suo contributo appoggiando bene in linea mediana. Meriterebbere qualche chance in più.
Piovanello(dal 86′) 6: Poco più di 10 minuti in campo per ottenere la sufficienza, sembrerebbe un azzardo ma ci sta tutta. I suoi guizzi sarebbero serviti molto prima per venire a capo di questa partita.

IL MISTER

Nazzareno Tarantino 5:
Non ce ne voglia il mister, ma in una gara alla quale abbiamo assistito ieri ci voleva un po’ di coraggio in più tra primo e secondo tempo. Le vespe si sono ritrovate contro un Foggia che tecnicamente non ha offerta nulla, andando sotto subito e mai mostrando segni di risveglio se non su nostri momenti di amnesia. Il piglio di Meli, Piscopo e Piovanello andava sfruttato prima. In ogni caso la squadra ha offerto comunque un’altra convincente prestazione e da quella bisogna ripartire per proseguire il cammino e arrivare fino in fondo.

Juve Stabia TV


Playoff Under 15 Pescara Juve Stabia 1-0: Vespette eliminate

Playoff ottavi di finale Under 15 tra Pescara e Juve Stabia: Vespette eliminate grazie al gol realizzato da Di Marcello per il Pescara al minuto 80.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare